Resti di cetaceo sulla costa del Cilento: al via attività di studio

Esperti in campo per riconoscere a quale specie appartenga

MONTECORICE. I resti di un cetaceo di grosse dimensioni ritrovati sulle spiagge del Comune di Montecorice. Non restano che pochi resti ossei, forse parte della bocca e delle vertebre. Saranno recuperate e studiate per comprendere a quale specie appartengano. L’attività vedrà insieme i veterinari della Clinica ivet Cilento, gli esperti dell’Università Federico II, il personale del Museo Vivo del Mare di Pioppi, il raggruppamento carabinieri del Cites, la capitaneria di porto e i comuni di Pollica e Montecorice.

Ossa di cetaceo, al via attività di studio

Questa mattina inizieranno le attività di riconoscimento dei resti del cetaceo alla quale lavoreranno oltre ai veterinari della Clinica ivet, anche quelli della scuola di Scienze Forensi della Facoltà di Medicina Veterinaria di Napoli, guidati dal Professore Orlando Paciello. L’obiettivo è poi quello di trasferirli presso il museo del mare di Pioppi affinché possano essere esposti.

Oggi – spiega Leandro Di Gaeta che ha avuto un importante ruolo di coordinamento tra le varie autorità – avremo il piacere di passare una giornata con il gruppo Provinciale della Cites, nucleo dei carabinieri forestali che si occupa degli animali a rischio pericolo estinzione. Lo faremo partendo dai resti spiaggiati, che si trovano spesso sulla nostra costa, ed esattamente in una delle splendide spiagge del nostro litorale incontaminato”.

Sarà la prima esperienza in tal senso lungo la costa cilentana.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!