AttualitàCilento

Castellabate, lavori mai partiti su strade provinciali: Maiuri chiede chiarimenti

Lavori sulla Sp61 e la ex Sp267 ancora fermi al palo

Il Sindaco f.f. di Castellabate, Luisa Maiuri, ha inviato ieri, 6 aprile, una missiva all’Amministrazione provinciale di Salerno per richiedere informazioni in merito agli interventi previsti per la messa in sicurezza di due importanti strade che ricadono nel territorio comunale.

La SP 61, che collega la frazione costiera di Santa Maria al centro storico di Castellabate capoluogo e la SP ex 267 che collega San Pietro, porta d’ingresso del comune, alla frazione di San Marco, infatti, sono entrambe in attesa di lavori di manutenzione annunciati dalla Provincia, ente che ne detiene la gestione.

Nella lettera si evidenzia l’urgenza della richiesta di conoscere i motivi di tale ritardo e la data prevista di inizio e fine dei lavori, da tempo programmati.

Il Sindaco f.f., Luisa Maiuri, dichiara in merito: “Mi faccio portavoce delle istanze dei cittadini che utilizzano quotidianamente i due tratti viari, essenziali per i collegamenti nel nostro territorio, fiduciosa nella celere risposta del Presidente, Michele Strianese, in quanto si tratta di interventi già da tempo inseriti nella programmazione dei lavori da effettuare”. 

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!