Inchiesta Yele, archiviata posizione del sindaco di Alfano

Il Gip ha accolto la richiesta di archiviazione del Pm

ALFANO. Il Gip presso il Tribunale di Vallo della Lucania, su richiesta del Pubblico Ministero, ha archiviato la posizione del sindaco di Alfano Elena Anna Gerardo nell’ambito dell’inchiesta sulla Yele. Lo scorso agosto 29 persone, tra cui diversi amministratori locali, finirono al centro dell’indagine della Procura vallese.

Per il primo cittadino di Alfano, ora, arriva l’archiviazione. “Solo qualche mese fa – il commento di Elena Anna Gerardo – a seguito dell’inchiesta sulla Yele che mi vedeva convolta con molti altri, ebbi la necessità di scrivere che il provvedimento che aveva riguardato la mia persona era sicuramente un atto dovuto e che al più presto avrei dimostrato la mia totale estraneità ai fatti contestati”. Così è stato.

“Da cittadina ed amministratrice ho sempre ritenuto che le indagini che mi hanno vista coinvolta erano un atto dovuto e necessario per fare chiarezza, atteso che la Yele era una società di rilevanza territoriale che gestiva risorse pubbliche – prosegue – Ebbene, in un’epoca in cui tutti siamo capaci di sottolineare solo le circostanze negative e mai le positive, voglio oggi ringraziare i giudici del cui operato non ho mai dubitato anche in ragione della professione che svolgo”.

Elena Anna Gerardo ringrazia anche il Pm “che ha mosso la sua azione esclusivamente nella ricerca della verità che ha ostinatamente perseguito fino ad arrivare alla richiesta di archiviazione”.

Infine un ringraziamento ai cittadini “per la vicinanza e l’appoggio”, i consiglieri di maggioranza “che ho avuto vicino fin dal primo istante” e “a mio marito, l’avvocato Massimo Stoppani, mio supporto legale e mio appoggio morale, perché studiando la documentazione con attenta professionalità ha saputo evidenziare agli organi inquirenti la mia totale estraneità ai fatti”.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!