Tenta suicidio ad Agropoli: il caso ai servizi sociali

AGROPOLI. Saranno i servizi sociali a farsi carico della vicenda relativa allo straniero che nella giornata di ieri ha tentato il suicidio presso l’oratorio Santa Maria delle Grazie. L’uomo ha alle spalle una situazione familiare difficile dovuta alla separazione con la moglie e all’allontanamento della stessa con i figli.

La donna ora vive in un paese vicino con i bambini. Per la fine della relazione e la lontananza dei suoi affetti l’uomo ha iniziato a provare un forte disagio fino a quando, ieri mattina, non ha pensato di farla finita.

Per fortuna alcune persone che frequentano i locali della parrocchia si sono accorte di quanto stava accadendo e hanno tentato di fermarlo fino a quando l’intervento di Roberto Di Scola, presidente di Cilento Mania, non è stato risolutivo.

L’uomo è stato poi trasferito in ospedale in un forte stato di choc. Sul posto erano presenti i vigili del fuoco, i carabinieri e i sanitari della Croce Gialla.

Anche la Parrocchia Santa Maria delle Grazie, con le associazione di volontariato ad essa collegate, continuerà a sostenere l’uomo affinché possa superare i suoi problemi familiari e trovare il giusto equilibrio per affrontare il futuro.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!