Petina: rischio idrogeologico, si punta ai fondi del Ministero

Presentati tre progetti

PETINA. Il comune, retto dal sindaco Domenico D’Amato, ha approvato tre progetti di risanamento idrogeologico. Le strategie riguardano l’area di competenza della strada provinciale SP35, del vallone Perrotti e del canale Santo Spirito.

Il primo intervento è relativo alla regimentazione delle acque e la stabilizzazione del tratto viario: il primo lotto prevede un quadro economico di spesa 2 milioni (lavori 1.034.000), mentre il secondo di 795.000 euro (lavori 408.000).

Per ciò che concerne, invece, gli interventi di sistemazione del vallone Perrotti e del canale Santo Spirito la somma prevista è di 1.053.160 euro (lavori 459.500 euro).

L’Ente punta ad ottenere, per le spese di progettazione, i fondi messi a disposizione dal Ministero dell’Interno.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!