La ricetta: Scomposta di millefoglie con crema diplomatica e glassa ai frutti rossi.

Ecco come preparare il piatto

La preparazione casalinga della pasta sfoglia è ormai caduta in disuso poichè richiede un lavoro abbastanza impegnativo ed in commercio se ne trovano di ottima qualità ad un prezzo accessibile a tutti. Questo delizioso dessert si presta per qualunque occasione ed è molto semplice nella preparazione. Il dolce avvolgente della crema si sposa perfettamente con l’acidità dei frutti rossi che unito al crunch della sfoglia creano un’armonia di sapori per il palato.

Vediamo come prepararla.

Per la pasta sfoglia.

Per la sfoglia ci occorreranno 125 gr di farina, 60 ml di acqua fredda, un pizzico di sale e 90 gr di burro. In una ciotola mettiamo la farina e al centro versiamo l’acqua con 20 gr di burro fuso e il sale. Impastiamo energicamente fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare in frigo per 30 minuti. Prendiamo l’impasto, stendiamo con il mattarello formando un rettangolo di pochi millimetri di spessore e poniamo il restante burro freddo al centro. Chiudiamo il rettangolo sovrapponendo i quattro lembi e sigilliamo con cura. Stendiamo bene ancora l’impasto tirandolo con il mattarello ricavandone il rettangolo iniziale, ripieghiamo la sfoglia in tre su se stessa, avvolgiamo nella pellicola e lasciamola ancora 30 minuti in frigo. Ripetiamo questo procedimento per 4 volte. Abbiamo adesso pronta la nostra pasta sfoglia da tirare in un rettangolo sottile e cuocere. Bucherelliamo con una forchetta la sfoglia, spolverizziamo con zucchero semolato e cuociamo in forno preriscaldato a 200° per circa 15 minuti. Lasciamola raffreddare completamente.

Per la crema pasticciera.

In una casseruola mettiamo 2 tuorli con 2 cucchiai di zucchero semolato e mescoliamo con una frusta manuale sempre nello stesso verso in senso circolare fino ad ottenere una cremina liscia, uniamo poco per volta 2 cucchiai rasi di farina continuando a mescolare, aggiungiamo 250 ml di latte a temperatura ambiente, una scorza di limone e un baccello di vaniglia. Portiamo sul fornello a fiamma moderata e continuiamo a mescolare finchè la crema non si addensa, eliminiamo subito la buccia di limone e lasciamola raffreddare.

Per la crema chantilly.

Montiamo 125 ml di panna fresca con 20 gr di zucchero al velo e un baccello di vaniglia.

Per avere la crema diplomatica con cui andremo a comporre il nostro dessert basta unire le due creme.

Per la glassa.

In un pentolino mettiamo 150 gr di frutti rossi, un cucchiaio di zucchero. Sciogliamo un cucchiaino di amido di mais o maizena nel succo di mezzo limone, aggiungiamolo ai frutti rossi e portiamo sul fornello per circa 8 minuti. Lasciamo raffreddare.

Tagliamo il rettangolo di pasta sfoglia con le forme che più ci piacciono, con l’ausilio di una sacca a poche e una punta a stella guarniamo la base della sfoglia con la crema e decoriamo con la glassa ai frutti rossi. Spolverizziamo con zucchero al velo e serviamo.

Per i gli ospiti più piccini o semplicemente più golosi possiamo decorare con della crema spalmabile alle nocciole e cacao precedentemente sciolta a bagnomaria.

Questo dessert sarà il top accompagnato da un calice di bollicine.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Letizia Baeumlin

Appassionata di giornalismo, collabora con InfoCilento dal 2019. Si occupa di attualità, cronaca, eventi e gastronomia. E' sposata, ha due figli e vive a Palinuro. E' appassionata di cucina.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!