Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli
HomeLocalitàCilentoAnche il Cilento piange dj Claudio Coccoluto

Anche il Cilento piange dj Claudio Coccoluto

D&D, Carrubo, Buca di Bacco, Ciclope e tante altre… Tutte le principali discoteche del Cilento hanno ospitato Claudio Coccoluto e con la sua morte perdono un pezzo della loro storia. L’artista è morto nelle prime ore di questa mattina; aveva 59 anni ed è deceduto dopo aver combattuto per circa un anno contro una grave malattia.

Chi era Claudio Coccoluto

Deejay laziale, tra i più importanti nomi della scena italiana ed internazionale, è stato attivo per oltre 40 anni.
Nato a Gaeta nel 1962, infatti, aveva iniziato a fare il dj a soli 13 anni. Da allora un susseguirsi di successi. Claudio Coccoluto fu anche il primo dj europeo a suonare al Sound Factory Bar di New York.

Lavorava frequentemente al Goa di Roma. Attivo su Radio Deejay con il programma C.O.C.C.O., dal 1990 Coccoluto produceva materiale suo: l’ultima pubblicazione a giugno 2008 (imusicselection5 – Vynil Heart).

Aveva partecipato anche a programmi televisivi come Matrix e Ciao Darwin. Ha avuto anche una breve parentesi politica, candidandosi nel 2006 al Parlamento con La Rosa nel Pugno. Lascia la moglie Paola e i figli Gianaria e Gaia.

I messaggi di cordoglio

Tanti dj e vocalist cilentani, così come quanti hanno ballato con la sua musica, in questo momento lo stanno ricordando con post sui social.

Luisa Monaco
Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.
Maffei

Membership