Polisportiva Santa Maria-Gelbison: ai vallesi il derby cilentano

Allo stadio "Carrano" erano opposti nel girone I di Serie D i giallorossi della Polisportiva Santa Maria e i rossoblù della Gelbison.

E’ andato in scena, come da calendario, il derby del Cilento tra Polisportiva Santa Maria e Gelbison. Nel girone I di Serie D nel diciottesimo turno, il primo del girone di ritorno, giallorossi e rossoblù erano opposti allo stadio “Carrano”. Il match tra le due cilentane, reduci da un girone d’andata positivo, è stato diretto dal sig. Marco Marchioni, della sezione di Rieti. Termina 0-1 con i vallesi in rete con Gagliardi nel primo tempo. I padroni di casa chiudono in nove uomini, l’intreccio andato già in scena allo stadio “Morra” il 27 settembre.

Polisportiva Santa Maria-Gelbison: il primo tempo

Dopo i primi minuti giocati su ritmi gradevoli, al settimo, i padroni di casa restano in dieci. Capozzoli, tra i più attesi in questa gara, si becca il rosso diretto, dopo un intervento energico e deciso su Gagliardi. Al 15′ Gelbison avanti con Gagliardi, che di testa trova l’angolino su piazzato di Uliano concesso per un fallo sulla trequarti della Polisportiva Santa Maria. I padroni di casa provano, nonostante l’inferiorità, a ripartire in contropiede senza impensierire però particolarmente D’Agostino. Gli ospiti provano a gestire la palla ma non riescono a pungere più dalle parti di Grieco. Al 39′ Graziani sfiora il raddoppio per i vallesi, ma il piattone del centrocampista si stampa sulla traversa.

La ripresa

Il secondo tempo tra Polisportiva Santa Maria e Gelbison vede Tandara, al terzo, anticipato dall’uscita di D’Agostino mentre Konios, al quinto, spara alto. Con il passare dei minuti gli ospiti amministrano spesso le redini di gioco, visto che i padroni di casa rinunciano nel pressing asfissiante. Al 21′ l’occasione più nitida per i locali con Maggio su punizione: D’Agostino è lesto a respingere prima che la retroguardia sventi la minaccia. Sul fronte opposto è Grieco, al 24′, a fare gli straordinari su Maiorano togliendo la palla dall’angolino. Nelle fasi finali succede poco sino al minuto 86 quando ancora Maggio, su punizione, va vicino al pari. Nel recupero giallorossi in nove per il rosso inflitto a Foufue. Il risultato però non cambia: la Gelbison si aggiudica il derby del Cilento.

IL TABELLINO

POLISPORTIVA SANTA MARIA (3-4-3): Grieco; Chiariello, Campanella, De Gregorio; Bozzaotre (4’ st Citro), Maio (31’ st Romano G.), Coulibaly, Konios (19’ st Foufoue); Capozzoli, Maggio, Tandara (16’ st Tompte). A disp.: Polverino, Simonetti, Ragosta, Lambiase, Strumbo. All. Esposito.
GELBISON (3-5-2): D’Agostino; Onda (31’ st Bonfini), Maiorano (36’ st Pipolo), De Foglio; Romano, Uliano, Mautone (33’ st D’Orsi), Bruno, Graziani; Gagliardi, Sparacello (31’ st Stancarone). A disp.: Simoncelli, Di Fiore, Coiro, Dayawa, Ziroli. All. Ferazzoli.
Arbitro: Marco Marchioni di Rieti (Munitello-Gizzi) Marcatori: Gagliardi 14′
Espulsi: 6’ pt Capozzoli e 48’ st Foufoue. Ammoniti: Maio, Coulibaly, Mautone, Gagliardi, De Foglio, Maiorano. Recupero: 1’ pt e 5’ st.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it