CalcioSerie DSport

Serie D: reti e spettacolo nel derby cilentano

Si è aperto con il derby cilentano tra Polisportiva Santa Maria e Gelbison la stagione di Serie D per rossolbù e giallorossi, inseriti nel girone I.

Prima stagionale col botto per Gelbison e Polisportiva Santa Maria. Le due società portabandiera del Cilento in Serie D, inserite nel girone I, si sono trovate opposte, infatti, al loro debutto allo stadio “Morra”. I padroni di casa, al decimo anno consecutivo in quarta serie, ospitavano i giallorossi, alla loro prima storica volta nel massimo torneo dilettantistico. Una gara ricca di emozioni vede la Gelbison superare per 3- la Polisportiva.

Serie D: il primo tempo della gara del Morra

Una gara equilibrata in avvio vede la Gelbison partire con il piglio giusto. Uliano, al 4′, ci prova dalla distanza ma la sua conclusione si spegne al lato. La risposta ospite giunge al 14′ con Citro, il giovane dei giallorossi calcia però sul fondo. La Polisportiva ci riprova al 21′ con Lambiase, la girata aerea dell’under di Esposito viene respinta dalla retroguarda comandata da D’Agostino. Un minuto dopo è Capozzoli a prendere la traversa, la conclusione del trequartista di Aquara colpisce la parte alta della traversa. Alla mezzora torna pericolosa la Gelbison con De Foglio, che dopo una bella sgroppata lambisce il palo, sessanta secondi dopo, invece, Graziani spara alto. Al trentaduesimo prima Capozzoli impegna D’Agostino poi, sul ribaltamento di fronte, Tagliamonte impegna Polverino. Il risultato si sblocca al 34′ quando Muontuori, nuovo acquisto dei rossoblù, dopo una sfortunata deviazione mette la palla alle spalle di D’Agostino. Dopo 4 giri di lancette arriva anche il raddoppio ospite. Maggio, ex di turno, trasforma un calcio di rigore accordato alla formazione di capitan Campanella. Nel finale di frazione la Gelbison prova a scuotersi, ma il parziale non cambia.

La ripresa

Nella ripresa Maiorano, al 48′, e Tagliamonte, al 54′, provano a ridurre lo svantaggio senza impensierire particolarmente Polverino. Al 63′ la Gelbison torna in gara grazie a Gagliardi, servito da Tedesco, che da poco in campo sigla l’uno a due momentaneo. Dopo meno di cinque minuti arriva il pari rossoblù dagli undici metri. E’ capitan Uliano dal dischetto ha ristabilire le distanze al 68′. Una Polisportiva frastornata subisce anche la terza rete, è Tedesco a portare avanti i vallesi sul 3-2 che durerà sino alle battute finali. La Polisportiva prova a farsi viva dalle parti di D’Agostino con Tandara e Romano, ma senza grossi esiti. La Gelbison vince cosi per 3-2 superando una buona Polisportiva.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it