Pegaso Agropoli
Pegaso Agropoli
domenica, Settembre 26, 2021
HomeSportCalcioAscoli-Salernitana: ci pensa Tutino, i granata passano in trasferta

Ascoli-Salernitana: ci pensa Tutino, i granata passano in trasferta

Dopo il pari, ottenuto sabato scorso contro il Vicenza, tornava in campo la Salernitana opposta all’Ascoli. Per il match valevole per il ventiquattresimo turno di Serie B i granata di Fabrizio Castori, in zona play-off con 38 punti dopo 23 giornate, erano impegnati in trasferta contro i marchigiani. Ad aspettare i campani ci saranno i padroni di casa guidati in panchina dal tecnico Andrea Sottili in zona play-out a meno diciassette dagli avversari di giornata. Allo stadio “Del Duca”, nel match di oggi delle ore 14:00, la direzione di gara tra granata e bianconeri sarà affidata al sig. Eugenio Abbattista, appartenente alla sezione arbitrale di Molfetta. Termina 0-2 per i granata, vittoriosi dopo quattro pareggi consecutivi, corsari fuori casa con Tutino ad indirizzare la sfida già in avvio di gara.

Ascoli-Salernitana: il primo tempo

La gara si sblocca subito: dopo due giri di lancette andare a segno è, infatti, Tutino. La punta capitalizza al meglio un assist di Capezzi, abile a recuperare palla su un disimpegno sbagliato della retroguardia locale, prima di insaccare a porta sguarnita. I granata, poi, sfiorano il raddoppio in due circostanze: al settimo Leali chiude prima su Casasola poi su Gondo e al decimo quest’ultimo vede neutralizzato il suo tiro dal portiere avversario. La risposta dell’Ascoli si vede, timida, al dodicesimo quando Sabiri impegna Adamonis. Al 24′, però, ancora Tutino, sul quale Leali poco prima aveva fatto gli straordinari trova la doppietta personale. L’attaccante approfitta ancora dell’indecisione della difesa bianconera prima di siglare, dall’interno dell’area, il momentaneo 0-2. L’ultima occasione del primo tempo è per i padroni di casa ma Adamonis, al 34′, chiude su Brosco.

La ripresa

Dopo una discreta partenza dei locali sono i granata a sfiorare ancora la marcatura. Al 7′ Tutino centra, infatti, la traversa dopo aver combinato con Casasola. L’Ascoli prova ad inserire forze fresche senza, però, infastidire particolarmente i difensori della Salernitana. Per gli ospiti entrano prima Kiyine, per Gondo, poi Djuric, per Coulibaly a ridosso del 20′ e poco dopo Veseli e Dziczek prendono il posto di Jaroszynski e Capezzi. Nel finale un malore colpisce Dziczek, e s’interrompe per qualche minuto il match. Il risultato però non cambia, la Salernitana espugna cosi Ascoli.

Il tabellino

Ascoli-Salernitana 0-2
ASCOLI: Leali; Pucino, Brosco, Quaranta, D’Orazio (1′ st Mosti); Eramo (1′ st Pinna), Buchel (19′ st Danzi), Saric; Sabiri (1′ st Parigini); Bajic (19′ st Cangiano), Dionisi. A disposizione: Venditti, Sarr, Avlonitis, Corbo,, Stoian. Allenatore: Sottil
SALERNITANA: Adamonis; Aya, Gyomber, Mantovani; Casasola, Coulibaly (24′ st Djuric), Di Tacchio, Capezzi (26′ st Dziczek), Jaroszynski (26′ st Veseli); Tutino, Gondo (19′ st Kiyine). A disposizione: Guerrieri, Sy, Schiavone, Cicerelli, Anderson, Kristoffersen, Barone, Antonucci. Allenatore: Castori
RETI: 2′ pt, 24′ pt Tutino (S)
ARBITRO: Abbattista di Molfetta (Cipressa – Miele)
Ammoniti: Sabiri, Coulibaly, Gyomber, Veseli. Recupero: 2′ pt, 9′ st.

Christian Vitale
Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.

Membership