Sapri: candidata marcia sinfonica a inventario culturale regionale

Si tratta de ''La Bella Sapri'' del maestro Talamini

SAPRI. Il comune, retto dal sindaco Antonio Gentile, ha scelto di candidare la marcia sinfonica ”La Bella Sapri” del maestro Antonio Talamini all’inventario del patrimonio culturale immateriale campano (IPIC), istituito nel 2017 dalla Regione Campania.
Quest’organismo cataloga il patrimonio culturale immateriale e le pratiche connesse alle tradizioni, alle conoscenze, alle pratiche, ai saper fare della comunità campana così come definito dalla Convenzione UNESCO del 17 ottobre 2003 (in Italia l’accordo fu ratificato nel 2007) .rappresenta un modo per salvaguardare e valorizzare quel patrimonio che altrimenti potrebbe andare disperso prefiggendosi lo scopo di sostenere quei soggetti che ne partecipino attivamente alla gestione.

L’IPIC si compone inoltre di cinque sezioni: quella dei Saperi, quella delle Celebrazioni, quella delle Espressioni, quelli della Cultura agro-alimentare e quella degli Spazi Culturali.

La marcia sinfonica ”La Bella Sapri” è il vero e proprio inno della città della Spigolatrice. Una composizione di grande pregio artistico, da sempre molto apprezzata dai cittadini e dal profondo significato storico.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!