Capaccio e Ottati chiedono lo stato di calamità naturale

Il Comune di Capaccio Paestum ha chiesto alla Regione Campania il riconoscimento dello stato di calamità naturale per gli eventi avversi del 27 settembre scorso. L’Ente, guidato dal sindaco Franco Alfieri ha ricordato i danni registrati sul territorio provocati da violente precipitazioni. In diverse località si sono segnalate frane, allagamenti. Ingenti i danni non soltanto al patrimonio pubblico ma anche a quello privato e soprattutto alle aziende agricole e agli allevamenti del territorio.

L’Ente, dopo quell’evento, ha dovuto mettere in campo risorse umane e strumentali, per la pulizia di canali e collettori, al fine di ripristinare la viabilità su alcuni tratti stradali della città. Di qui la richiesta di aiuti inviata alla Regione Campania e al dipartimento della Protezione civile.

Capaccio Paestum non è l’unico comune ad aver chiesto aiuto all’Ente regionale.
Anche Ottati si è rivolta alla Regione per il maltempo del 10 dicembre scorso che ha determinato una frana sulla Sp12 con un crollo di massi che ha imposto l’evacuazione delle strade e la chiusura della strada.

Notevoli i danni e ingenti i costi tanto che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Elio Guadagno ha chiesto il riconoscimento dello stato di calamità naturale.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!