Covid, stabili in contagi in Cilento, Vallo di Diano e Alburni

A Serre paziente guarisce dopo 70 giorni

Resta stabile la curva dei contagi nel comprensorio del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Preoccupa, però, l’aumento dei casi nelle Rsa. Dopo le positività riscontrate sui nonnini delle case di riposo di Novi Velia ed Albanella, emergono nuovi contagi in una casa di riposo di Sant’Arsenio dove già nei giorni scorsi era stato individuato un degente affetto da covid. Ora i casi sono 12 in totale tra gli ospiti cui si aggiungono 3 operatori.

Nel comprensorio valdianese tre nuovi casi a Sanza, sono tutti asintomatici. E’ di dieci il totale delle persone affette dal virus nel centro alle pendici del Cervati.

Un nuovo contagio ad Agropoli ma la curva degli attualmente positivi cala grazie alle due guarigioni (totale 20 positivi). Numeri più alti a Capaccio: quattro persone sono risultate infette e altrettante sono guarite (totale 48).

Quattro contagi a Vibonati. Sei guariti a Caselle in Pittari (23 il totale degli attualmente positivi), quattro a Sapri.

Un nuovo contagio a Postiglione, a Serre guarito un cittadino dopo ben 70 giorni.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it