Servizio Civile: prorogata scadenza dei bandi

Ecco tutte le proposte degli Enti

È stata prorogata al 15 febbraio 2021 la scadenza del bando per la selezione degli operatori volontari di Servizio Civile universale 2020. Le domande dovranno essere inviate entro le ore 14.00, oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande.
Numerosi i progetti previsti anche nel comprensorio del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, presentati tramite società, cooperative o singoli enti locali. Centinaia le opportunità.

La coop Il Sentiero ha programmato progetti per oltre 100 volontari. A Teggiano 4 posti per il progetto “Creche Betlemme”. Altri sei giovani saranno protagonisti di “L’ambiente è nostro” che interesserà altrettanti giovani anche a Padula, Sanza, San Rufo, Polla, Sant’Arsenio, Buonabitacolo, Casalbuono; 10 a Sassano, 12 ad Atena Lucana e 4 presso il consorzio di Bonifica. 18 i giovani coinvolti in “Un libro per amico” equamente suddivisi tra Polla, San Pietro al Tanagro e Monte San Giacomo.

“Un Vallo da tutelare, invece, è il progetto che coinvolgerà 12 ragazzi presso la Protezione Civile del Vallo di Diano. E ancora 6 giovani a Padula, Teggiano e Montesanoi nell’ambito del progetto “Valorizziamo il nostro territorio”; 12 a Piaggine, 6 a Bellosguardo, Roccadaspide, Roscigno, Serre e Laurino nell’ambito di “Insieme per l’ambiente”.

E’ riservata all’assistenza agli anziani, invece, l’iniziativa “Mai più soli” che coinvolgerà 8 giovani di Sicignano e altrettanti di Ottati; 4 invece a Controne e Serre. “Un patrimonio tra gli Alburni è riservato ai volontari di Sant’Angelo a Fasanella (12) e Castelcivita (4). “Diversi da chi” interesserà 8 ragazze e ragazzi presso la Bottega dell’Orefice Sala Consilina.

E ancora: “Nessuno Escluso” (8 partecipanti presso il centro Michelina Garone di Sala Consilina), Diventare grandi insieme (Parrocchia Sant’Alfonso Maria de Liguori Padula 8 volontari), I colori dell’arcobaleno (4 volontari a Pertosa, Polla, Atena Lucana), “L’isola del tesoro” (12 volontari presso l’oratorio di Petina), “Al tuo fianco” (12 posti presso la coop il Sentiero tra Sant’Arsenio, Teggiano e Montesano), “Argento vivo” (16 posti tra Camerota e Casalbuono), “Teggiano Città Museo” (Presso la coop il sentiero 8 posti), “Ambiente e futuro” (6 posti ad Ispani, Torraca, Santa Marina, Caselle in Pitari, 12 Sapri e Rofrano, 10 San Giovanni a Piro), “Il borgo incantato” (per 6 giovani a Ispani, Vibonati, San Giovanni a Piro, Torre Orsaia), “Noi per voi” (4 posti a Torre Orsaia), “Paese Mio Altavilla Silentina” (6 posti), Equilibri Naturali (24 posti tra Sicignano, Contursi, Caggiano, e Altavilla Silentina), “Valorizziamo le grotte dell’Angelo” (12 posti a Pertosa), “Un pianeta da salvare” 30 posti tra Sant’Arsenio, Montesano San Giovanni, Sanza, Torre Orsaia”, “La valle incantata (16 posti presso la Fondazione Mida Pertosa), “Paese Mio” (46 posti tra Sapri, Vibonati, Controne, Laurino, Santa Marina, Caselle in Pittari), “Nelle terre del Diano e degli Alburni” (20 posti presso la Comunità del Vallo di Diano e 12 presso quella degli Alburni), “Tuteliamo la biodiversità” (20 posti presso il Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni).

Tramite l’Unec (Unione Nazionale Enti Culturali) è stato organizzato un progetto di servizio civile che coinvolgerà 4 volontari anche a Sessa Cilento. L’Amesci, invece, ha ottenuto il via libera per il progetto “Crescendo, Imparando, Vivendo” che impegnerà 4 volontari presso la Coop Socrates; 1 presso l’Università popolare di Capaccio, 25 ad Agropoli. “Alla Scoperta di Magliano Vetere” permetterà di impiegare 8 volontari; 6 a Orria nell’ambito del progetto “Giovani al Vertice”, 2 a Perito per “Biblioteche luoghi Preziosi”. Il progetto Cilento in Tour, invece, coinvolgerà i ragazzi di Laureana Cilento (5), Prignano Cilento (3), Stella Cilento (2), Torchiara 10. Sei progetti approvati tra quelli presentati dal Comune di Alfano che offriranno opportunità di volontariato anche ai giovani di Laurito, Rofrano e Montano Antilia per un totale di 36 partecipanti.

Ulteriori opportunità sono previste presso la sedi della Misericordia (Vallo della Lucania) e della Croce Rossa Italiana (Sapri, Roccadaspide, Capaccio Paestum, Serre, Buccino, Altavilla Silentina, Controne, Serre e Postiglione).

CONTINUA A LEGGERE
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it