Omignano: minacciata per aver accolta due randagi: “Te li ammazziamo”

Qualcuno ha pensato bene di minacciare di morte i due randagi che una volontaria aveva accolto in attesa di adozione

OMIGNANO. Si chiamano Lucifero e Belzebù, sono due randagi di circa 2 anni che cercano adozione. A trovarli e a scegliere di occuparsi loro è stata una volontaria di Omignano Scalo che con amore li accudisce, li sfama e gli dà l’affetto necessario in attesa che trovino una casa dove trasferirsi stabilmente. La presenza dei due animali, però, probabilmente a qualcuno dà fastidio. E infatti nelle scorse ore c’è chi ha pensato bene di lasciare un biglietto dinanzi la proprietà della donna con chiare minacce.

Ti ammazziamo i cani stai attenta”. Questa la scritta che appare su un post-it. Il caso ha destato rabbia e indignazione. La preoccupazione è tanta considerato che tra Omignano Scalo e i comuni di Salento e Castelnuovo Cilento sono stati già avvelenati altri randagi utilizzando del lumachicida.

Per fortuna le minacce non hanno fermato la gara di solidarietà per Lucifero e Belzebù. Ad occuparsi dei due cagnolini, circa 15 chili, già castrati, sarà l’associazione Leali del Sud che cercherà per loro una giusta collocazione.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it