Nuovo decreto in arrivo: le possibili misure dal 16 gennaio

E’ stato confermato il coprifuoco alle 22 e si inizia ad inserire la zona bianca. E’ quanto si apprende al termine della riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione in vista di due nuovi provvedimenti, che saranno probabilmente un Dl e un Dpcm. Sulle soglie dei parametri che decreteranno i colori delle zone e sulla durata del nuovo Dpcm che sarà in vigore dal prossimo 16 gennaio – si apprende al termine della riunione – si deciderà dopo il vertice con le regioni e le comunicazioni al Parlamento del ministro della Salute, Roberto Speranza, il prossimo 13 gennaio.

blank

Potrebbe essere prolungato il divieto di spostamenti anche tra Regioni “gialle”. E’ l’ipotesi che emerge dal vertice di governo in vista del nuovo dpcm con le misure anti contagio.

Sull’ipotesi, viene spiegato, ci si confronterà con le Regioni, nell’incontro già programmato. Viene invece smentita, da fonti di governo, l’ipotesi di una stretta nei weekend che renderebbe tutte le regioni “arancioni”.

Una delle ipotesi al vaglio del governo per il prossimo Dpcm sarebbe quella di varare una stretta anti-movida, vietando l’asporto dalle 18 esclusivamente per i bar. Saranno quindi consentite solo le consegne a domicilio. La proposta dovrà comunque essere sottoposta alle regioni nel vertice di lunedì con il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia.

Si va verso un rinvio dell’apertura dell’impianti sciistici.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ansa

Questo articolo è un lancio dell'agenzia Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it