Gioi, Magliano, Orria, Perito e Stio insieme promuovono screening per personale scolastico

Il Comune di Gioi, come anticipato da InfoCilento si è fatto promotore insieme ai Comuni di Magliano, Orria, Perito e Stio di una campagna di screening per il personale docente e ATA di tutti i plessi dell’istituto comprensivo. L’iniziativa è stata concordata con la Direzione Didattica. Le cinque Amministrazioni si sono fatte carico dell’acquisto di test Antigeni Rapidi che saranno somministrati sabato 9 gennaio presso il municipio di Gioi, a partire dalle ore 9:30 a quanti in questi giorni si sono prenotati. Il test viene effettuato attraverso un cotton fioc che, nei campioni respiratori prelevati da naso e bocca, ricerca le proteine virali (antigeni).

La modalità di raccolta del campione è analoga a quella del test molecolare (tampone naso-faringeo) ed hanno un’alta percentuale di validità (il 97,7%). Sui test rapidi ci sono stati dei dubbi che però, con lo sviluppo delle tecniche di realizzazione, sono andati attenuandosi. Generalmente le cause di falsi negativi sono dovute allo scorretto timing del prelievo: un prelievo troppo precoce (prima di 8 giorni) non lascia tempo al virus di svilupparsi mentre un prelievo tardivo non rileva il virus perché il sistema immunitario può averlo già eliminato. Altre volte é l’abilità dell’operatore che può influire in modo rilevante sulla sensibilità del test. A Gioi sarà personale professionale che ha esperienza nel settore a curare la somministrazione e verifica dei test.

L’iniziativa è stata voluta dai 5 sindaci per offrire alle proprie Comunità un servizio in più, reso possibile grazie ad una stretta collaborazione tra istituzioni che contribuisce a tutela i familiari di alunni e di quanti lavorano nel mondo della scuola. Il programma di screening non si fermerà a questo singolo appuntamento ma seguirà il calendario dei rientri degli alunni in presenza, così prima del 18 gennaio (se confermata come data dalla Regione) sarà predisposta un’altra giornata dedicata sempre al personale ATA e ai docenti delle classi terza, quarta e quinta della Primaria e poi a seguire per quelle della secondaria di primo grado. Inoltre nei plessi dove è attivo il servizio di mensa, come a Gioi, i test coinvolgono anche le cuoche.  

L’iniziativa di Gioi, Magliano, Orria, Perito e Stio è un bell’esempio di collaborazione in un momento in cui la pandemia è ancora in atto e probabilmente sarà replicato anche in occasione della pianificazione delle prossime vaccinazioni.  

@Riproduzione riservata
Continua dopo la pubblicità

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

X

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it