Cittanovese-Gelbison: il 2021 si apre con un successo tondo per i cilentani

Primo turno del nuovo anno in Serie D. Nel girone I trasferta sul campo della Cittanovese per i cilentani della Gelbison di Ferazzoli

Decimo turno archiviato per Cittanovese e Gelbison che nel pomeriggio di oggi giocavano in terra calabrese allo stadio “Morreale-Proto“. I vallesi, dopo il pari conto il successo di fine 2020 con l‘Acireale, cercavano continuità lontano dalle mura amiche. La sfida del gruppo I di Serie D metteva opposti i padroni di casa con 13 punti appaiati in classifica proprio agli ospiti. La sfida, diretta dal sig. Fabrizio Arcidiacono  della sezione arbitrale di Acireale, vedeva l’ultimo precedente, del gennaio del 2018, giocato in casa della Cittanovese chiuso in parità, per 1-1. La Gelbison vince in maniera larga trovando, dopo l’equilibrio del primo tempo, spazi aperti nella ripresa.

blank

Cittanovese- Gelbison: il primo tempo

Nella prima frazione la Gelbison tiene botta, in avvio, alle sfuriate della CIttanovese provando a fare la gara. I cilentani si rendono pericolosi per due volte nella primi 25′ con capitan Uliano. Al 9′ il centrocampista dei rossoblù ci prova con una traiettoria insidiosa da corner, mentre al 25′ sono i guantoni di La Cagnina a respingere il piazzato del calciatore ospite. Sempre da una palla inattiva di Uliano nasce il vantaggio della Gelbison. Alla mezzora, su un corner dalla destra, Mautone svetta all’altezza del secondo palo per il momentaneo 0-1. Lo stesso difensore, però, non è impeccabile dopo 3 minuti quando lascia a Viola una ghiottissima occasione che il numero 10 locale non può sbagliare. Nel finale di frazione è la Gelbison a provare, sull’asse Gagliardi-Coulibaly, senza riuscirci al 39′ a pungere ancora dalle parti di La Cagnina.

La ripresa

Nel secondo tempo la Gelbison riesce a portare dalla sua l’intera posta in palio. I cilentani, al quarto d’ora, si conquistano la massima punizione affidata ad Uliano che dal dischetto non sbaglia, riportando avanti gli ospiti. A distanza di tre minuti arriva il tris cilentano targato Graziani, che porta sul 3-1 la sfida. La ripresa si mette sui binari rossoblù al 69′ quando D’Agostino neutralizza un penalty per i calabresi, calciato da Corso. I padroni di casa subiscono il colpo aprendo il fianco alle scorribande cilentane. Al 70′ è Coulibaly a firmare il poker, mentre 5 minuti dopo Figliolia sigla la quinta rete che porta in trionfo la Gelbison e condanna amaramente la Cittanovese.

Serie D girone I decima giornata Stadio Morreale-Proto

Cittanovese-Gelbison 1-5
Cittanovese: La Cagnina 00, Scuderi, Barnosky, Lo Nigro, Corso, Fiumara, Lo Sasso 03, Rizzo 10, Donato, Viola, Ndreu 99. A disp: Latrella 00, Petrucci 00, Miceli 01, Fuschi 02, Meola 03, Arusa 03, Giorgio 00, Napolitano 99, Isabella 00. All. Infantino.
Gelbison: D’Agostino, Gagliardi, Uliano, Graziani 01, De Foglio 00, Dayawa 02, Maiorano, Bonfini, Coulibaly 99, D’Orsi, Mautone. A disp: Simoncelli 01, Zollo 02, De Gregorio 99, Romano 02, Figliolia, Di Fiore 03, Coiro 01, Stancarone 01, Ziroli,. All: Ferazzoli.
Arbitro: Fabrizio Arcidiacono di Acireale (Citarda-Boggiato)
Reti: 29′ Mautone, 33′ Viola, 59′ Uliano, 63′ Graziani, 70′ Coulibaly, 75′ Figliolia

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it