Al via somministrazione dei vaccini anche all’ospedale di Sapri

Gli operatori sanitari potranno cominciare lunedì le vaccinazioni contro il covid

SAPRI. Anche l’ospedale dell’Immacolata pronto a somministrare i vaccini. Si partirà lunedì, come confermano i vertici della struttura sanitaria. Viene così assecondata una richiesta sollecitata fortemente dal territorio. Non solo il direttore sanitario Rocco Calabrese aveva chiesto di poter avviare le vaccinazioni anti-covid presso l’ospedale di Sapri, ma anche il distretto dei sindaci di Sapri-Camerota e i sindacati. Su tutti Fials e Cgil che avevano evidenziato come il nosocomio saprese fosse in un’area strategica, un punto di riferimento per il Golfo di Policastro e il basso Cilento.

blank

Somministrazione dei vaccini: il via libera di Asl e Regione

Così Asl Salerno e Regione Campania hanno dato il via libera. Lunedì arriveranno le dosi e, salvo imprevisti, si procederà alle vaccinazioni. Di fatto gli ospedali di Sapri e Roccadaspide erano rimasti i soli nel comprensorio cilentano a non poter somministrare i vaccini. Gli operatori sanitari del presidio della Val Calore hanno dovuto far riferimento a Battipaglia come spoke per le vaccinazioni; Sapri procederà autonomamente velocizzando così la conclusione di questa prima fase del programma di somministrazione dei vaccini dedicata agli operatori sanitari.

Oggi le somministrazioni si concluderanno presso il dea di Vallo della Lucania – Agropoli; indietro il presidio di Polla.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it