Proroga della stagione della Caccia in Campania, stop del Tar

Accolto dal Tar, in composizione monocratica, il ricorso d’urgenza presentato dal Wwf, rapppresentato dall’avvocato Maurizio Balletta per chiedere l’annullamento, previa sospensione, della delibera adottata dalla Regione Campania il 29 dicembre, relativa alla modifica del calendario venatorio; in particolare, all’approvazione della “rimodulazione dei periodi venabili anche oltre i termini fissati nel calendario venatorio attualmente in vigore per quelle specie per le quali la normativa nazionale lo prevede”.

Il Tar ha detto sì all’istanza cautelare del Wwf, sospendendo, dunque, l’esecuzione della decisione, ed ha fissato per il 26 gennaio la trattazione collegiale.

In soldoni, è stata bloccata la scelta della Regione che consentiva di prolungare la stagione della caccia per far recuperare ai cacciatori le giornate che sarebbero state perse per le limitazioni alla circolazione per contrastare la pandemia.

 “La vittoria della legalità e della biodiversità in Campania non si ferma qui”, dichiara il Delegato Regionale del Wwf Italia arch. Piernazario Antelmi, “nella stessa data il Tar ha rigettato il ricorso proposto dal Movimento Scelta Etica per la Regione Campania che a nome delle maggiori associazioni venatorie nazionali chiedeva alla Regione Campania di riconoscere la Residenza Venatoria in Ambito ATC ovvero di consentire ai cacciatori la mobilità tra i comuni anche in zona arancione”.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it