Cilento: fondi per sostenere le piccole e micro imprese artigianali e commerciali

L’istanza dovrà pervenire entro il 30 dicembre 2020

I Comuni di Omignano, con a capo il sindaco Raffaele Mondelli, Gioi, guidato dal sindaco Maria Teresa Scarpa, Perito, retto dal sindaco Carlo Cirillo,  Montano Antilia, guidato dal sindaco Luciano Trivelli,  Alfano , con a capo il sindaco Elena Anna Gerardo, e Laurito, guidato dal sindaco Vincenzo Speranza, hanno scelto di sostenere le piccole e micro imprese artigianali e commerciali, mediante un contributo economico a fondo perduto una tantum con i fondi stanziati dallo Stato per i Comuni delle Aree interne.

blank

L’avviso pubblico è volto a fornire una tempestiva risposta alle piccole e micro imprese anche al fine di fronteggiare le difficoltà correlate all’epidemia di Covid-19, semplificando i tempi, la complessità del processo di istruttoria e di erogazione secondo l’indirizzo disposto del DPCM. L’istanza dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del 30/12/2020.

“Come Amministrazione Comunale ci siamo da subito attivati per l’emanazione del bando per consentire alle imprese, ai negozi e alle attività del nostro territorio, di poter accedere ai contributi a fondo perduto con le risorse assegnate dallo Stato ai Comuni delle Aree Interne – sottolinea il sindaco di Omignano, Mondelli – L’erogazione di questi finanziamenti è sicuramente un’importante boccata di ossigeno per le nostre attività produttive che stanno subendo gli effetti della pandemia. La dotazione finanziaria complessiva assegnata al Comune di Omignano è di € 75.983,00, così ripartita nel triennio 2020-2022: € 32.564,00 per l’anno 2020; € 21.710,00 per l’anno 2021; € 21.710,00 per l’anno 2022.”

Anche Gioi per il triennio 2020/2022 è beneficiario di fondi da erogare a commercianti e artigiani con sede nel Comune per spese di gestione e/o per investimenti nella propria attività. L’importo complessivo dei fondi messi a disposizione è pari a €.27.551,00, a valere sulla quota della prima annualità. Per le annualità 2021/2022, l’importo annuale è pari ad €18.367,00 e per l’impegno di tali fondi sarà predisposto un apposito bando a cui potranno partecipare anche le attività di nuova costituzione.

A Perito invece l’importo corrispondente alla prima annualità del contributo statale è di 23.208,60 euro. A Montano, poi, è di 37.122,00 euro la quota della prima annualità; a questi, vanno aggiunti 49.496,00 euro per le annualità 2021/2022 con la stessa destinazione. Ad Alfano, il contributo a valere sul fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali assegna all’ Ente per l’annualità 2020 €. 24.652,00, per l’annualità 2021 €. 16.435,00 e per l’annualità 2022 €.16.435,00. “Si ricorda alle piccole e medie imprese artigiane e commerciali operanti sul territorio comunale di Laurito che, entro le ore 14:00 del 08/01/2021, potranno richiedere il contributo a fondo perduto una tantum derivante dal Decreto del Presidente del Consiglio del 24/09/2020″, fanno sapere da palazzo di città. Nelle ultime ore, infine, anche Ispani ha pubblicato il bando.

Oltre a questi Comuni anche altri aderiranno al bando per l’erogazione di fondi da destinare a commercianti e artigiani per spese di gestione e/o per investimenti nella propria attività.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it