Cilento: fondi per sostenere le piccole e micro imprese artigianali e commerciali

L’istanza dovrà pervenire entro il 30 dicembre 2020

I Comuni di Omignano, con a capo il sindaco Raffaele Mondelli, Gioi, guidato dal sindaco Maria Teresa Scarpa, Perito, retto dal sindaco Carlo Cirillo,  Montano Antilia, guidato dal sindaco Luciano Trivelli,  Alfano , con a capo il sindaco Elena Anna Gerardo, e Laurito, guidato dal sindaco Vincenzo Speranza, hanno scelto di sostenere le piccole e micro imprese artigianali e commerciali, mediante un contributo economico a fondo perduto una tantum con i fondi stanziati dallo Stato per i Comuni delle Aree interne.

L’avviso pubblico è volto a fornire una tempestiva risposta alle piccole e micro imprese anche al fine di fronteggiare le difficoltà correlate all’epidemia di Covid-19, semplificando i tempi, la complessità del processo di istruttoria e di erogazione secondo l’indirizzo disposto del DPCM. L’istanza dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12:00 del 30/12/2020.

“Come Amministrazione Comunale ci siamo da subito attivati per l’emanazione del bando per consentire alle imprese, ai negozi e alle attività del nostro territorio, di poter accedere ai contributi a fondo perduto con le risorse assegnate dallo Stato ai Comuni delle Aree Interne – sottolinea il sindaco di Omignano, Mondelli – L’erogazione di questi finanziamenti è sicuramente un’importante boccata di ossigeno per le nostre attività produttive che stanno subendo gli effetti della pandemia. La dotazione finanziaria complessiva assegnata al Comune di Omignano è di € 75.983,00, così ripartita nel triennio 2020-2022: € 32.564,00 per l’anno 2020; € 21.710,00 per l’anno 2021; € 21.710,00 per l’anno 2022.”

Anche Gioi per il triennio 2020/2022 è beneficiario di fondi da erogare a commercianti e artigiani con sede nel Comune per spese di gestione e/o per investimenti nella propria attività. L’importo complessivo dei fondi messi a disposizione è pari a €.27.551,00, a valere sulla quota della prima annualità. Per le annualità 2021/2022, l’importo annuale è pari ad €18.367,00 e per l’impegno di tali fondi sarà predisposto un apposito bando a cui potranno partecipare anche le attività di nuova costituzione.

A Perito invece l’importo corrispondente alla prima annualità del contributo statale è di 23.208,60 euro. A Montano, poi, è di 37.122,00 euro la quota della prima annualità; a questi, vanno aggiunti 49.496,00 euro per le annualità 2021/2022 con la stessa destinazione. Ad Alfano, il contributo a valere sul fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali assegna all’ Ente per l’annualità 2020 €. 24.652,00, per l’annualità 2021 €. 16.435,00 e per l’annualità 2022 €.16.435,00. “Si ricorda alle piccole e medie imprese artigiane e commerciali operanti sul territorio comunale di Laurito che, entro le ore 14:00 del 08/01/2021, potranno richiedere il contributo a fondo perduto una tantum derivante dal Decreto del Presidente del Consiglio del 24/09/2020″, fanno sapere da palazzo di città. Nelle ultime ore, infine, anche Ispani ha pubblicato il bando.

Oltre a questi Comuni anche altri aderiranno al bando per l’erogazione di fondi da destinare a commercianti e artigiani per spese di gestione e/o per investimenti nella propria attività.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!