A Sala Consilina dopo l’originale “Torna, sto paese aspetta a te”, risponde l’Assessore Spinelli

La scritta ha suscitato non poche polemiche

A Sala Consilina, stamattina, sulle mura del centro cittadino è comparsa la citazione del poeta Franco Arminio: “Tornate, non dovete fare altro, qui se ne sono andati tutti, specialmente chi è rimasto”. Invito che ha suscitato la curiosità di tutti ma che, dopo poche ore è stato coperto, provocando polemiche e pioggia di commenti sui social.

blank

Francesco Spinelli, assessore alle politiche giovanili del comune salese, ha risposto così: “Purtroppo quanto fatto da alcuni ragazzi stanotte scade nell’illegalità, poiché non vi era a monte una richiesta e quindi la rispettiva autorizzazione per fare ciò. Volendo, però, smorzare le polemiche, vorrei concentrarmi ed esprimere apprezzamento verso la frase scelta, poiché comunica la volontà dei giovani della nostra comunità a cogliere l’invito fatto dal paesologo Franco Arminio a restare nei propri paesi. In quanto assessore alle politiche giovanili, ho sentito il dovere, nonostante tutto, di incontrare stamattina i ragazzi e ascoltarli cercando di capire le loro necessità. L’obbiettivo deve essere quello di remare nella stessa direzione, per cui, come ho avuto modo di sottolineare anche ai ragazzi, se hanno progetti, se hanno bisogno di comunicare qualcosa, se, ragionando per assurdo, vogliono riempire Sala di frasi meritevoli, possiamo incontrarci e discuterne individuando i modi più opportuni per farlo. Con il dialogo e il rispetto delle regole si può fare qualunque cosa.”

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Pubblicità
×

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it