Pegaso Agropoli
martedì, Settembre 21, 2021
HomeAttualitàSan Giovanni a Piro: 1,5milioni per ridurre rischio idrogeologico

San Giovanni a Piro: 1,5milioni per ridurre rischio idrogeologico

SAN GIOVANNI A PIRO. Ammonta a quasi 1,5 milioni di euro il costo del progetto relativo ad interventi di mitigazione del rischio tra il Capoluogo e la frazione bosco. Opere strategiche e importanti. “La progettualità – fanno sapere da palazzo di città – prevede la sistemazione con trasformazione delle viabilità da fondo impermeabile a fondo permeabile con sistemi di pavimentazioni drenanti ed il convogliamento delle acque nei corpi ricettori presenti nelle aree attraversate lungo due strade comunali”.

Il tratto su cui si interverrà parte dall’incrocio su Via Badia (a monte del Cenobio Basiliano) e si sviluppa su due tronchi. Il primo interessa la strada denominata via Ciorlia e raggiunge la S.P. 17b ed il secondo si sviluppa sulla Via Comunale Bosco-Camerota, raggiugendo la via Provinciale Bosco – Roccagloriosa alla località Maloianno, in prossimità del Cimitero di Bosco. Essa è una fondamentale alternativa alla consueta viabilità provinciale soprattutto nel periodo estivo per il decongestionamento dei centri abitati di Bosco e di San Giovanni a Piro oltre a servire aree fortemente utilizzate dal punto di vista agricolo e non solo. Di qui la necessità dell’Ente di intervenire.

L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Ferdinando Palazzo, punta ad ottenere finanziamenti per realizzare l’opera. La strategia green, che comporterà l’adozione di misure non strutturali a transizione verde, permetterà di accedere alle prossime risorse che verranno destinate a livello europeo.

Filippo Di Pasquale
Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

Membership