Polisportiva Santa Maria-Dattilo Noir: successo e seconda piazza provvisoria per i cilentani

La Polisportiva Santa Maria supera, nell'anticipo dell'ottavo turno del girone I di Serie D, il Dattilo Noir balzando cosi al secondo posto

Ottavo turno archiviato per Polisportiva Santa Maria e Dattilo Noir, che nel pomeriggio di oggi giocavano in terra cilentana allo stadio “Carrano”. I cilentani, dopo il pari successo esterno contro il San Luca, cercavano ancora punti pesanti in campionato. La sfida del gruppo I  di Serie D metteva opposti i padroni di casa con 12 punti e i siciliani a quota 10. La sfida, diretta dal sig. Enrico Gigliotti della sezione arbitrale di Cosenza, vede il match chiudersi con il risultato di 2-0. Buona prestazione dei giallorossi del Cilento passati avanti nella prima frazione con Maggio, capocannoniere del gruppo con 7 reti, per poi chiudere i giochi nella ripresa con Ragosta. I ragazzi del tecnico Esposito, in attesa delle gare di domani, si prendono provvisoriamente la seconda piazza del raggruppamento forti degli attuali 15 punti.

blank

Polisportiva Santa Maria-Dattilo Noir: il primo tempo

La Polisportiva Santa Maria parte subito col piede giusto mettendo in mostra tutta la voglia di portare a casa il bottino pieno e di continuare la striscia positiva. Al 9′ calcio piazzato battuto da Ragosta a pescare la testa di Maggio che con un colpo di testa potente trafigge Giappone per l’1-0. Per il bomber ex Nola è il settimo centro in campionato, che vale ancora il primato di capocannoniere del raggruppamento. I giallorossi attendono la reazione del Dattilo, ma i siciliani si rendono poche volte pericolosi dalla parti di Polverino. La gara è molto intensa, tanto che i siciliani restano in dieci uomini al 27′ per un fallo di Frisella su Bozzaotre. Rosso diretto per una reazione evitabile a palla ferma. Mister Chianetta è costretto già a mettere mano alla panchina con un doppio cambio che prevede gli ingressi di Galfano e Testa. Al 42′ arriva la reazione del Dattilo con Sekkoum che sporca i guantoni di Polverino con un destro all’interno dell’area di rigore. Nel finale, Ragosta non riesce a centrare il raddoppio con un piattone che trova pronto alla risposta l’estremo difensore ospite.

La ripresa

La ripresa si apre con uno squillo di Ragosta,  la conclusione è respinta in area di rigore da un difensore del Dattilo. Al 12′ ghiotta occasione per i siciliani sugli sviluppi di un calcio di punizione deviato dalla barriera giallorossa: la palla finisce sui piedi di Testa che fa uscire la palla di pochi centimetri. La Polisportiva raddoppia al 18′ e chiude i conti grazie a Ragosta su un contropiede magistrale della squadra di Esposito. Maggio veste i panni di assist man e ricambia il favore a Ragosta, che supera Polverino. La squadra di Chianetta accusa il colpo, ma con l’ingresso di Iraci cerca di riaprire il match. La Polisportiva tiene alla grande, senza subire praticamente nulla, e porta a casa una vittoria preziosissima, continuando a non subire gol.

IL TABELLINO

Polisportiva Santa Maria (3-4-3): Polverino; Romanelli (34’ st’Foufoue), Pastore, Campanella; Sagliano, Citro (19’ st’Lambiase), Maio, Bozzaotre (28’ st Guadagno); Maggio, Capozzoli (25’ st V.Romano), Ragosta (25′ st G.Romano). A disp.: Grieco, Simonetti, Tandara, Strumbo. All. Esposito
Dattilo (4-3-3): Giappone; Benivegna, Frisella, Pagliarulo, Nigro; Doda (32′ pt Galfano),Sekkoum (25’ st ‘Palermo), Calafiore (21’ st Lupo); Manfré (25’ st Iraci), Bonfiglio (32’ st Testa), Terranova. All. Chianetta
Arbitro: Gigliotti di Cosenza (Mascali-Cozza) Reti: 9′ pt Maggio, 18’ st Ragosta Note: gara a porte chiuse, campo sintetico. Ammoniti: Citro, Pastore, Capozzoli, Romano G., Galfano, Giappone. Espulsi: 27′ pt Frisella.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it