Salernitana-Lecce: pari all’Arechi nel big match di Serie B

In serata è andato in scena allo stadio Arechi il big match di Serie B tra i granata della Salernitana ed i giallorossi del Lecce

Dopo il passo falso di sabato scorso con il Brescia, arrivato con il tre ad uno del Rigamonti, tornava in campo la Salernitana opposta al Lecce. Per il match valevole per il dodicesimo turno di Serie B i granata di Fabrizio Castori, primi con 23 punti dopo 11 giornate, erano impegnati in casa contro i salentini. Gli ospiti, del tecnico Eugenio Corini quarti in graduatoria, inseguivano con sole 3 lunghezze di ritardo gli avversari di giornata. Allo stadio Arechi, nel match delle ore 21:00, la direzione di gara tra granata e giallorossi era affidata al sig. Daniele Chiffi della sezione arbitrale di Padova. Termina 1-1 con la Salernitana avanti nel primo tempo, con Capezzi, e Mancosu a pareggiare i conti nella ripresa per il Lecce. Castori dava fiducia dal primo minuto a Belec tra i pali con Aya, Gyomber e Mantovani nei tre di difesa. Casasola e Lopez presidiavano le corsie esterne con Capezzi, Dziczek e Anderson nel mezzo. In attacco l’inamovibile Tutino a fa coppia il rispolverato Gondo.

Salernitana Lecce: il primo tempo

La prima emozione della gara arriva al decimo. Il Lecce, dopo un corner, l’ex di turno Coda spizza per Lucioni che di testa impegna Belec. E’ però la Salernitana a passare in vantaggio dopo 60 secondi.  Anderson lavora bene lontano dell’area servendo Capezzi, che dopo un buon inserimento, supera l’incolpevole Gabriel per il punto dell’uno a zero. La reazione salentina è affidata a Tachtsidis, al 17′, e Adjapong , al 20′, che però non centrano la porta. Dal canto suo la Salernitana sfiora il raddoppio con Tutino e Anderson, tra il 22′ ed il 25′, bravi a creare scompiglio nella retroguardia giallorossa. Il finale di frazione termina con il Lecce in attacco, e Coda in evidenza, e la Salernitana ad amministrare il vantaggio.

La ripresa

Il big match di Serie B, iniziato con gli stessi ventidue di inizio gara, vede per gli ospiti, al quinto, Mancosu cercare, senza fortuna, i pali difesi da Balec. La pressione giallorossa viene premiata al settimo quando il direttore di gara comanda un penalty, in favore dei pugliesi. Dagli undici metri Mancosu non sbaglia, ristabilendo cosi la parità iniziale. Il Lecce sfiora il ribaltone per due volte in tre minuti: al 57′ Coda calcia di un soffio al lato, mentre Mancosu, da buona posizione, grazia Belec di testa. Dopo la girandola dei cambi, al 69′, occasione d’oro, Listkowski cincischia troppo sotto porta, facendo portare via la palla da Gyomber. Termina cosi 1-1 con l’Empoli che scavalca in vetta al campionato la Salernitana.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!