Roscigno: sindaco chiede riapertura settimanale delle poste

Disagi alla popolazione, ecco la lettera del sindaco Pino Palmieri

Una nota a Poste Italiane per chiedere la riapertura con normale orario dell’ufficio postale di Roscigno. E’ l’iniziativa del sindaco Pino Palmieri che scrive: “Ravvisate le continue difficoltà provocate all’utenza, soprattutto anziana di questo comune, dovute all’apertura a giorni alterni del locale ufficio postale”. La limitazione dei giorni di apertura era stata prevista da Poste Italiane durante il clou della pandemia di coronavirus, a Roscigno come in molte altre località. Ma ora che la situazione è migliorata diversi sindaci stanno chiedendo di tornare alla normalità, tra cui il primo cittadino roscignolo.

Ciò “al fine di evitare ulteriori disagi alla popolazione”, scrive Palmieri. Dalla direzione delle Poste, però, è arrivata la replica non certo positiva per la comunità di Roscigno: al momento, infatti, Poste Italiane non potrà accogliere la richiesta.

“Vista la disparità di trattamento con alcuni comuni limitrofi – spiega – Palmieri – ho investito del problema anche alcuni parlamentari del nostro territorio. Se la disparità di trattamento non cesserà al più presto, provvederemo ad intraprendere azione legale nei confronti di Poste Italiane”.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Sergio Pinto

Inizia da giovanissimo l'attività di giornalista, dapprima collaborando per una radio locale, poi fondando un free press nel territorio di Casal Velino. Successivamente ha lavorato con i quotidiani "La Città", "Il Mattino" e "L'Opinione". Fondatore della casa editrice e studio di comunicazione Qwerty, è stato editore e direttore responsabile del mensile "L'Informazione", distribuito su tutto il territorio cilentano. Dal 2009 è direttore di InfoCilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it