Fondovalle Calore eterna incompiuta: Roscigno chiede commissariamento

Un'opera di cui si parla da circa trent'anni ma che ancora non è giunta a conclusione

ROSCIGNO. La Fondovalle Calore è una infrastruttura indispensabile per far uscire i territori degli Alburni e della Val Calore dall’isolamento e rilanciare anche sotto il profilo economico tali aree, ma ad oggi il cantiere prosegue troppo lentamente. Questo in sintesi il pensiero di Pino Palmieri, primo cittadino di Roscigno, palesato durante l’ultimo consiglio comunale, nel corso del quale al centro dell’attenzione c’era proprio la Fondovalle Calore. L’assise civica del centro alburnino, proprio per la primaria importanza dell’arteria, ha deciso di rispondere alle sollecitazioni di un comitato spontaneo, chiedendo il commissariamento dell’opera.

L’istanza era stata avanzata a varie amministrazioni, ma il Comune di Roscigno è stato il primo ad ufficializzare la richiesta. Del resto la Fondovalle Calore da quasi trent’anni è un’opera incompiuta. La conclusione dei lavori appare ancora lontana, nonostante di recente la Provincia di Salerno, che ha avviato gli interventi grazie a finanziamenti regionali, più volte abbia assicurato che le opere vanno avanti, ma il tutto procede con una lentezza che risulta eccessiva in rapporto all’importanza dell’opera, già in passato ferma al palo per una serie di questioni burocratiche ed economiche.

In corso c’è la costruzione del secondo lotto dei lavori, tra Castelcivita ad Aquara. Le opere erano rimaste ferme per mesi prima che, ad inizio 2020, fosse annunciata una ripresa. Ma di fatto, ad oggi, non si vede ancora la conclusione e la Fondovalle Calore resta un’incompiuta.

Ecco perché il Comune di Roscigno ha accolto la pressante richiesta di chiedere alla Presidenza del Consiglio dei Ministri il commissariamento dell’opera e di chiedere al Mit non solo il recupero delle somme impiegate per una infrastruttura non ancora completata, ma anche di verificare la regolarità dell’iter seguito. Comitato cittadino e amministrazione roscignola, condividono l’idea che sotto la competenza statale i lavori possano procedere a passo più spedito.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Gennaro Maiorano

Laureato in ingegneria si occupa di giornalismo dal 2013. Appassionato del Cilento e della sua natura si occupa principalmente di tematiche legate all'ambiente.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it