Tragedia sfiorata ad Ottati: crollano massi da costone roccioso

E' successo nella mattinata

OTTATI. Si è rischiata la tragedia questa mattina all’ingresso del comune alburnino.
Una frana dal costone roccioso che sovrasta la provinciale ha determinato il crollo di grossi massi finiti sulla carreggiata.
Colpita anche un’auto parcheggiata a poca distanza.
Per fortuna in quel momento non transitava nessuno, né pedoni né altre autovetture, altrimenti si sarebbe consumato un dramma.

A segnalare il caso sono stati i residenti che hanno avvertito il frastuono dovuto al crollo dei macigni. Sul posto i tecnici del Comune e i rappresentanti dell’amministrazione.

Per la sistemazione del costone roccioso, che più volte aveva dato segnali di instabilità, era stato avviato l’iter per interventi di messa in sicurezza per circa 4 milioni di euro.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it