Il sondaggio di InfoCilento: Luminarie natalizie, il covid può spegnere la magia nei nostri paesi?

Il nostro sondaggio: secondo voi giusto illuminare le strade?

Il sondaggio di questa settimana ha trattato un argomento di forte dibattito nell’intera nazione: “Luminarie natalizie, si o no?”.
La risposta dei nostri lettori non è mancata ad arrivare.
Il 76% di voi infatti, è favorevole all’installazione delle luci di Natale nel proprio paese.
Come precedentemente accennato, quello dell’accensione delle consueti luci di Natale, è stato un argomento caldo anche nei territori del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.
“Le vie più allegre, riscalderanno i cuori di questo Natale difficile” ci scrive Valentina. “I nostri bambini hanno diritto ad un po’ di spensieratezza, la magia del Natale per loro non deve spegnersi” ci fa sapere mamma Giusy.

blank

C’è chi invece pensa che bisognerebbe mantenere un profilo più sobrio, data la difficoltà che il nostro Paese sta attraversando, e soprattutto nel rispetto di chi in questo momento sta soffrendo, abolendo quindi del tutto luminarie e decorazioni. Abbiamo poi chi è propenso ad una scelta meno costosa, come Antonio, commerciante, che scrive:“Presenti si, ma in piccola parte”.

Qualcun altro invece vorrebbe che i fondi destinati alle illuminazione siano utilizzati per aiutare chi è in difficoltà “Uno schiaffo alla miseria”.

Intanto mentre il Comune di Laurito ha deciso di mettere a disposizione l’elettricità della pubblica illuminazione per dar luce ai balconi di ogni casa, andando così incontro anche alle famiglie in stato di difficoltà, ad Agropoli invece le luminarie natalizie in strada ci saranno ma in forma più contenuta. Scelta diversa ha optato il Comune di Ascea che installerà le classiche luci di Natale, senza restrizioni, in segno di speranza.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it