Castellabate: Comune punta al recupero di un milione di euro

Tributi non versati, Comune punta ad incassare 1,1 milioni

CASTELLABATE. Caccia ai morosi. Il Comune di Castellabate punta a recuperare tributi evasi e in particolare cercherà di incassare risorse per 1 milione di euro derivanti dall’Imu non riscossa. L’attività degli uffici comunali, infatti, ha permesso di accertare che per l’anno 2018 non sarebbero stati pagati regolarmente oltre 920mila euro. Riscontrati omessi versamenti o versamenti parziali (la cifra è comprensiva di interessi, sanzioni e spese di notifica).

Non solo: sono state individuate, sempre per il 2018, posizioni anomale relative ad Ici, Imu e Tasi. Solo per quest’ultima restano da incassare ancora 116mila euro.

Ma l’attività dell’ufficio tributi non si ferma al recupero delle somme per il 2018. Ci sono ulteriori 60mila euro recuperabili dagli avvisi di accertamento per Tarsu e Tari 2014. Complessivamente l’Ente potrà arrivare a recuperare 1,1 milioni di euro.

Per l’attività di riscossione l’Ente ha già un accordo con la Gamma Tributi.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Elena Matarazzo

Nata a Milano, si trasferisce giovanissima nel Cilento, la terra nella quale è poi rimasta a vivere e alla quale si sente particolarmente legata. Laureata in lettera, si occupa principalmente di arte, cultura e spettacolo.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!