Zona rossa: nel salernitano oltre 20mila controlli delle forze dell’ordine

Circa 500 le sanzioni a persone e titolari di attività commerciali

Il DCPM del 3 novembre scorso, al fine di contenere la diffusione del Coronavirus Covid-19, ha previsto specifiche limitazioni, individuando tre aree – gialla, arancione, rossa – corrispondenti ad altrettanti scenari di rischio, con distinte misure restrittive.
Al fine di dare piena attuazione alle predette previsioni normative, con l’inserimento della Campania nella c.d. “Area Rossa”, ossia in quella di massimo rischio, il Questore della Provincia di Salerno, con propria ordinanza ed in perfetta sinergia con i Comandanti Provinciali dell’Arma Carabinieri e della Guardia di Finanza e con il prezioso concorso dell’Esercito Italiano e di personale della Polizia Provinciale e della Polizia Locale di Salerno, ha predisposto un dettagliato piano d’intervento che, dal 15 al 30 novembre, ha consentito di raggiungere i seguenti risultati operativi:

blank
  • 18919 persone controllate;
  • 6520 esercizi pubblici controllati;
  • 475 persone sanzionate per mancato uso della mascherina;
  • 26 titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto della normativa anticovid.

E’ doveroso segnalare che, per quanto necessaria è l’attività di controllo delle Forze dell’Ordine, resta essenziale che ognuno si comporti con assoluta prudenza, rispettando le arcinote regole perché solo siffatto modo di agire riduce realmente il rischio di contagiare ed essere contagiati.

L’invito, dunque, è quello, principalmente, di indossare la mascherina, rispettare il distanziamento ed igienizzare frequentemente le mani e di osservare tutte le ulteriori prescrizioni di cui al DCPM, alle Ordinanze Ministeriali, regionali e sindacali.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it