Ceraso: punta ad affidare in gestione l’impianto sportivo di Santa Barbara

L'affidamento comprendente il campo di gioco polifunzionale (calcetto e pallavolo) recentemente ristrutturato

Il Comune di Ceraso, guidato dal sindaco Gennaro Maione, intende verificare la disponibilità di soggetti interessati alla concessione della gestione dell’impianto sportivo polifunzionale ubicato alla frazione S. Barbara, comprendente il campo di gioco polifunzionale (calcetto e pallavolo) recentemente ristrutturato.
L’avviso esplorativo è rivolto alle federazioni sportive nazionali, agli enti di promozione sportiva o discipline sportive associate, alle associazioni sportive dilettantistiche iscritte alla sezione A del Registro regionale delle associazioni sportive e delle associazioni per le attività motorio educativo – ricreative, che garantiscono: l’apertura dell’impianto a tutti i soggetti; l’esperienza nel settore, il radicamento nel territorio del bacino di utenza dell’impianto, l’affidabilità economica, la qualificazione professionale degli istruttori e degli operatori; la compatibilità dell’attività sportiva esercitata con l’attività praticabile nell’impianto e con l’organizzazione di attività a favore dei giovani, dei diversamente abili e degli anziani; la compatibilità delle attività ricreative e sociali d’interesse pubblico, praticabili negli impianti, con il normale uso degli impianti sportivi; lo svolgimento dell’attività agonistica e la destinazione di investimenti alla migliore fruizione dell’impianto.

L’Ente per assicurare un uso pubblico e regolato del bene, intende procedere al suo affidamento in gestione ad associazioni e/o enti senza scopo di lucro, che applichino tariffe concordate con l’Ente alle seguenti condizioni: Spese di gestione e consumi, custodia, pulizia, allacciamenti, utenze, manutenzione ordinaria e straordinaria a totale carico dell’associazione sportiva; Assunzione a carico dell’associazione sportiva di ogni responsabilità civile per danni a persone e cose ed in particolare verso terzi utilizzatori dell’impianto sportivo e verso chiunque lo frequenti durante la gestione; a tal fine dovrà essere prodotta idonea polizza fideiussoria che assicuri l’Ente per danni eventualmente causati a terze persone e cose e/o prodotti alle strutture di proprietà comunale;  Possibilità per il Comune di utilizzare la struttura per un giorno al mese per manifestazioni ed eventi pubblici, dando preavviso al gestore con un anticipo di giorni sette; Applicazione delle tariffe come da offerta del concessionario. La gestione dell’impianto dovrà avvenire facendo salve tutte le modalità sopra indicate compreso il pagamento di un canone annuo, stabilito in € 600/anno.

La richiesta, redatta in forma libera, dovrà indicare con esattezza gli estremi identificativi del richiedente, sede e/o recapito. Il richiedente dovrà dichiarare il possesso della capacità tecnico e professionali indicate nell’ avviso. Alla richiesta dovrà essere allegato il piano di gestione della struttura sportiva.

Il plico contenente la manifestazione di interesse può essere trasmesso a mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, ovvero a mano, negli orari di apertura al pubblico, previo rilascio di apposita ricevuta, e deve essere indirizzato all’Ufficio protocollo del Comune di Ceraso – piazza Municipio – 84052 Ceraso (SA).

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

X

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it