Altavilla come Milano: vietato fumare all’aperto

Arriva un'ordinanza per limitare la diffusione del contagio: divieto di mangiare, fumare e bere. Non più di tre persone in aree pubbliche

Altavilla Silentina come Milano. Se nell capoluogo lombardo l’obiettivo è migliorare la qualità dell’aria ad Altavilla l’obiettivo è limitare il rischio contagi. Il sindaco Antonio Marra ha disposto il divieto di fumo nelle piazze principali del territorio. Ciò per evitare che ci si tolga la mascherina o altro dispositivo di protezione o lo si tenga abbassato, favorendo il contagio. Per lo stesso motivo, inoltre, non sarà possibile consumare cibi o bevande alcoliche.

L’ordinanza vale nelle aree pubbliche o aperte al pubblico del territorio cittadino di Altavilla Silentina in tutte le ore del giorno.

“Si intende per consumo il possesso di una delle suddette bevande a cui sia stato rimosso il dispositivo di chiusura del contenitore (tappo, linguetta della lattina, etc.), ovvero in bicchiere. Il consumo delle sopra citate bevande perpetrato da quattro o più persone riunite in gruppo determina, in aggiunta alla suddetta condotta illecita, la violazione della prescrizione che impone il divieto di assembramento”, si precisa nel provvedimento.

Inoltre su aree e strade pubbliche è vietato lo stazionamento di pedoni in numero superiore a tre unità, anche a prescindere dal rispetto delle misure di distanziamento interpersonale e anti assembramento e con deroga per i soli componenti di un unico nucleo familiare e per persone conviventi.

Sempre per contenere l’emergenza covid è stata confermata la sospensione del mercato domenicale fatta eccezione per la somministrazione di alimenti; è anche vietata l’attività del commercio in forma itinerante di tutte le categorie commerciali, su tutto il territorio comunale, di operatori provenienti da altri comuni.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Ti potrebbero interessare

X

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it