CilentoMusica

Rosanna Salati, una cilentana al Premio Mia Martini

«Il brano, in maniera latente, parla della violenza di genere, dell'abuso anche psicologico che si fa verso le categorie deboli. Non mi riferisco solo alle donne: parlo di quel potere, quella volontà di assoggettare, che spesso fa più danni di una violenza contro il corpo»

Originaria di Gioi Cilento, la cantautrice Rosanna Salati è attualmente in gara al Premio Mia Martini con il brano “Blues del giorno dopo”.
«Ho deciso di partecipare a questo premio perché in questo contesto competitivo si dà risalto alla voce in quanto strumento interpretativo raffinato, vista la carriera di Mia Martini, ma viene dedicato molto ascolto anche ai brani inediti che bisogna presentare dopo aver passato la seconda selezione. Diciamo che ho deciso di partecipare soprattutto per la seconda affermazione».

“Blues del giorno dopo” è composto e interpretato da Rosanna Salati ed è prodotto da Francesco Bianco, masterizzato da Dario Giuffrida e edito da Aventino Music. È il secondo singolo estratto dal primo EP da solista della cantante, che uscirà nel 2021.

«Il brano che ho portato si intitola “Blues del giorno dopo” e parla della parte di sé che si è perduta diventando adulti. Il ritornello recita le parole “Come back home”, ma quest’ultima frase non è riferita alla mancanza della persona amata, bensì a quella parte di sé stessi, ingenua, fanciulla, pura, che si perde nel corso delle esperienze di vita».

Si può votare esprimendo anche più preferenze fino al 28 novembre al seguente link: https://www.premiomiamartini.it/rosanna-salati/

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it