AttualitàVallo di Diano

Polla: sindaco firma ordinanza, ecco come dar da mangiare ai randagi

Queste le regole da rispettare, multe fino a 250 euro per i trasgressori

POLLA. Animali randagi, comune interviene per la loro tutela. Il sindaco di Polla, Massimo Loviso, ha firmato un’ordinanza che prevede specifiche regole per garantire la tutela degli animali che i cittadini dovranno rispettare. “I randagi vanno sicuramente protetti e tutelati anche attraverso un piano di sterilizzazioni controllate unitamente al Servizio Veterinario dell’ASL competente ed attraverso una regolamentazione che possa permettere il riconoscimento dei cani liberi accuditi, ovvero quei cani randagi che per la loro indole docile e per le loro abitudini stanziali possono vivere liberi nel contesto urbano”, osserva il primo cittadino.

Loviso ricorda come l’aumento dei cani e gatti randagi sul territorio è dovuto anche alla presenza di persone che lasciano cibo in strada e ciò favorisce lo spostamento di questi animali sul territorio che talvolta determina anche fenomeni di investimento.

Ecco perché si è deciso di agire. Sarà possibile dar da mangiare ai randagi, ma solo in zone sicure, lontano dalle strade di grande transito. E ancora: il cibo non va lasciato incustodito ma lasciato in scodelle da rimuovere dopo il pasto; non è possibile dar da mangiare agli animali vaganti in prossimità di attività di ristorazione, alimentari, bar, pub, pasticcerie, chiese, scuole, ospedale e laboratori medici; è vietato dar da mangiare a cani e gatti vaganti anche nel cimitero e nelle strade adiacenti. Per i trasgressori multe fino a 250 euro.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Filippo Di Pasquale

Laureato in giurisprudenza, collabora con InfoCilento occupandosi di cronaca attualità e cultura. E' appassionato di musica, eventi e tradizioni locali. Segue con attenzione gli sviluppi sociali del territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it