AttualitàGlobal

Opportunità di lavoro a Castellabate: tre i bandi

Sarà possibile candidarsi ai concorsi fino al 25 novembre 2020

CASTELLABATE. Il Comune cilentano, guidato dal sindaco facente funzioni Luisa Maiuri ha pubblicati tre bandi pubblici per l’assumere personale che dovrà lavorare presso gli uffici comunali. L’Ente punta ad incrementare l’organico di 8 unità. Nello specifico i ruoli da ricoprire sono:

  • 5 unità di personale a tempo parziale e indeterminato di Istruttore Amministrativo-Contabile, categoria C posizione economica C1, di cui tre posti nel 2020 e due nel 2021;
  • 2 posti di Avvocato comunale a tempo parziale e indeterminato, categoria D posizione economica D1;
  • 1 unità di personale di Istruttore Direttivo Informatico a tempo parziale e indeterminato, categoria D posizione economica D1, con assunzione dopo il 1 gennaio 2021.

Tutti coloro che intendono partecipare al concorso dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea con adeguata conoscenza della lingua italiana;
  • Età non inferiore ai 18 anni;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non essere stato destituito/a, oppure dispensato/a, oppure licenziato/a dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • Essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militati per i candidati di sesso maschile nati prima del 31 dicembre 1985;
  • Assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale o condanne;
  • Idoneità fisica all’espletamento delle mansioni da svolgere: l’amministrazione sottoporrà i vincitori del concorso a visita medica preassuntiva e ai relativi esami clinici, strumentali e di laboratorio;
  • Conoscenza lingua inglese;
  • Essere titolari di patente di guida di categoria B, o superiore.

Per partecipare alla selezione come Istruttore Amministrativo-Contabile i requisiti specifici sono:

  • Diploma di istruzione di scuola secondaria superiore. Per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e per coloro che hanno conseguito il titolo all’estero, è richiesto il possesso di un titolo di studio riconosciuto equipollente o dichiarato equivalente a quello indicato;
  • Conoscenza dell’uso delle apparecchiature informatiche e delle applicazioni informatiche più diffuse (sistema operativo windows, pacchetto office (word, excel, ecc.), posta elettronica e posta elettronica certificata, internet, software cad).

Per la selezione come Avvocato comunale sarà necessario:

  • Diploma di laurea in Giurisprudenza Per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e per coloro che hanno conseguito il titolo all’estero, è richiesto il possesso di un titolo di studio riconosciuto equipollente o dichiarato equivalente ad uno di quelli indicati;
    Abilitazione all’esercizio della professione di avvocato ed iscrizione all’albo da almeno cinque anni;
  • Conoscenza dell’uso delle apparecchiature informatiche e delle applicazioni informatiche più diffuse (sistema operativo windows, pacchetto office (word, excel, ecc.), posta elettronica e posta elettronica certificata, internet).

Per partecipare infine, alla selezione come Istruttore Direttivo Informatico i requisiti specifici sono:

  • Diploma di laurea breve in ingegneria dell’informazione (L-8) o Laurea breve in scienze tecnologiche ed informatiche (L-31) o Laurea magistrale in informatica (LM-18) o Diploma di laurea in Informatica o Laurea specialistica in informatica (23-S) o laurea magistrale in sicurezza informatica (LM-66) o Laurea specialistica in informatica (23/S) o Laurea magistrale in tecniche e metodi per la società dell’informazione (LM-91) o Laurea specialistica in Tecniche e metodi per la società dell’informazione (100-S) o Diploma di laurea in Ingegneria informatica o Laurea magistrale in ingegneria informatica (LM-32) o laurea specialistica in ingegneria informatica (35/S). Per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e per coloro che hanno conseguito il titolo all’estero, è richiesto il possesso di un titolo di studio riconosciuto equipollente o dichiarato equivalente ad uno di quelli indicati.

La procedura concorsuale prevede tre fasi: un’eventuale fase preselettiva, una fase scritta (prova scritta n1: quesiti a risposta sintetica; prova scritta n.2: redazione di un elaborato), infine una fase selettiva orale.

Alla domanda di ammissione si dovranno allegare i seguenti documenti: la ricevuta del versamento per la tassa si concorso, fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità ed eventuale certificazione medica attestante lo specifico handicap.

Sarà possibile candidarsi ai concorsi esclusivamente mediante modulo di domanda on-line sul siti istituzionale, fino alle ore 12.00 di mercoledì 25 novembre 2020.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it