Gioi: ok convenzione per prevenire il randagismo

Saranno garantite attività di vigilanza, controllo e prevenzione del patrimonio zootecnico, della popolazione canina e felina

Il Comune di Gioi, con a capo il sindaco Maria Teresa Scarpa, ha deciso di stringere una convenzione con l’Associazione E.N.P.A. Onlus e rispettivo Nucleo Guardie Zoofile Provinciale per lo svolgimento di attività di vigilanza, controllo e prevenzione del patrimonio zootecnico, della popolazione canina e felina per la prevenzione del randagismo, di tutela ambientale e venatoria sul territorio comunale, per l’incolumità dell’essere umano e per l’igiene pubblica.

L’Ente comunale intende limitare la durata della convenzione a dieci interventi/giornate di controllo, eventualmente prorogabili in base a sopravvenute esigenze del Comune.

L’E.N.P.A. è riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente italiano quale associazione nazionale di protezione ambientale ed è componente dei seguenti organismi: Ministero dell’Agricoltura: Comitato Tecnico Faunistico Venatorio Nazionale; Ministero per i Beni Culturali: Commissione di Revisione Cinematografica; Ministero della Salute: Commissione Randagismo e Task Force, Influenza Aviaria.

Attraverso le proprie Guardie Zoofile volontarie l’Associazione opera, in collaborazione con gli organismi di pubblica sicurezza, per la vigilanza nei casi di sevizie e maltrattamenti nei confronti di animali e per reprimere le attività malavitose legate ad un utilizzo illegale dei medesimi; l’E.N.P.A. possiede sull’intero territorio nazionale numerose proprie strutture di ricovero per animali, attraverso le quali realizza gli scopi sociali di garantirne il benessere e sottrarli al rischio di maltrattamenti, promuovendone l’affidamento a privati oppure curando il recupero degli stessi sotto il profilo medico o psicologico.

In alcuni casi, le strutture dell’Ente sono destinate al ricovero di animali selvatici oppure allo svolgimento di particolari servizi, come ad esempio di pronto soccorso di animali randagi feriti o malati, o il trasporto di animali, tramite mezzi appositamente attrezzati.

L’Ente ha strutture attrezzate di cura e terapia per animali, nelle quali operano medici veterinari convenzionati, che offrono un servizio sia ai soci sia alla generalità dei cittadini.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE