CilentoCronacaIn Primo Piano

Vallo della Lucania: altri tre contagi in città

Due contagi tra i medici dell'ospedale "San Luca". Positivo anche il titolare di un'armeria. Chiude la scuola "Pinto"

VALLO DELLA LUCANIA. Altri due operatori sanitari in servizio presso l’ospedale “San Luca” sono risultati positivi al covid. I due casi sono collegati alla dottoressa responsabile di una unità che svolge attività anche sul territorio risultata positiva qualche giorno fa. Subito sono stati effettuati i tamponi ai colleghi di lavoro con i quali la donna aveva avuto contatti. Dai test eseguiti due sono risultati contagiati. Il numero potrebbe aumentare nelle prossime ore perché è atteso l’esito di altri tamponi fatti all’interno della struttura ospeliera di Vallo della Lucania. Aumentano dunque i casi nella città vallese.

Questa mattina il titolare di una armeria di Pattano ha informato di essere risultato positivo al tampone e di essere asintomatico. L’uomo ha reso noto il contagio per dare la possibilità a tutti i suoi contatti di sottoporsi a test. Complessivamente, ai sette contagi registrati nei giorni scorsi, si aggiungono i quelli che arrivano dall’ospedale “San Luca” (anche se non tutti gli operatori sanitari contagiati risiedono a Vallo) e il commerciante di Pattano.

Intanto questa mattina, sempre a Vallo della Lucania, è stato chiuso l’istituto Pinto, sito centro cittadino. La chiusura è necessaria per eseguire la sanificazione dei locali che ospitano la scuola materna dopo la notizia della positività di una bambina che frequenta la scuola dell’infanzia. La piccola ricenate a nella rete dei contatti di uno dei due casi registrati in bar cittadino.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it