AttualitàCilento

Cilento, Commemorazione dei defunti: prime ordinanze per l’accesso ai cimitero

Ecco le prime ordinanze firmate dai sindaci

Il 2 novembre, giorno dedicato ai defunti, e il weekend che lo precede, è il periodo in cui in tantissimi si recheranno al cimitero per visitare le tombe dei loro cari. In periodo di emergenza covid, però, il rischio assembramenti è notevole. Ecco perché la Regione Campania aveva invitato i comuni a disporre la chiusura di questi luoghi. Un suggerimento da alcuni amministratori accolti, mentre altri hanno preferito decidere diversamente, vista la volontà di tantissime persone di raggiungere questo luogo.

Ci sono però centri che hanno deciso di fissare precise regole per evitare assembramenti. I sindaci di Omignano e Salento, ad esempio, hanno scelto di mantenere i cancelli aperti dei cimiteri predisponendo però un servizio di ordine in collaborazione con le squadre di Protezione Civile. Queste impediranno l’accesso irrispettoso della norme sul distanziamento.

“Esporremo dei cartelli con orario di visita e linee guida – spiega il sindaco di Salento Gabriele De Marco Vi invitiamo caldamente a collaborare con noi onde poter visitare i Nostri defunti ma nello stesso tempo garantire sicurezza e tranquillità”.

Aperto anche il cimitero di Giungano: da sabato 31 ottobre a lunedì 2 novembre prevista l’apertura continuativa dalle ore 8.00 alle 17.00. Ci si potrà intrattenere nel campo santo soltanto un’ora, con divieto di assembramento sia all’interno che all’esterno. Sarà garantita all’ingresso del cimitero la presenza di igienizzanti per le mani. Iniziativa simile a Prignano Cilento e Sessa Cilento. In quest’ultimo caso all’entrata sarà anche misurata la temperatura. A San Pietro al Tanagro, tra le disposizioni, previsto l’ingresso di 5 persone per volta mentre nelle cappelle si entrerà in tre.

 Ad Agropoli li ingressi saranno presidiati da operatori della Protezione civile e della Croce Rossa, che provvederanno alla misurazione della temperatura corporea degli utenti a mezzo termoscanner. E’ obbligatorio l’uso della mascherina ed il rispetto della distanza sociale. All’interno e all’esterno del cimitero non dovranno crearsi situazioni di assembramento. La permanenza all’interno è consentita per il tempo strettamente necessario per compiere le visite ai propri defunti.

Fino al prossimo 2 novembre, l’orario di apertura che verrà osservato è dalle 8.00 alle 17.00 (orario continuato).

Il Cimitero di Castellabate resterà aperto nei giorni 31 ottobre, 1° e 2 novembre ad orario continuato dalle ore 7:30 alle ore 17:30 per evitare la concentrazione di troppe persone simultaneamente. L’Ordinanza del sindaco Luisa Maiuri prevede, come ulteriore misura di contenimento e gestione dell’emergenza sanitaria, l’ingresso contingentato dei visitatori, che verrà garantito dalla presenza del personale della Polizia Municipale e della Protezione Civile e del servizio cimiteriale. Il varco d’ingresso del Cimitero verrà utilizzato esclusivamente per l’entrata mentre l’uscita dovrà avvenire obbligatoriamente dal varco laterale in via Casale. A tutti gli utenti verrà misurata la temperatura corporea, verrà inoltre sempre verificato il rispetto del distanziamento sociale e l’utilizzo corretto della mascherina. Nelle cappelle cimiteriali l’accesso contemporaneo è consentito ad un massimo di 5 persone, si vieta inoltre qualsiasi assembramento presso tombe, loculi, edicole e cappelle cimiteriali e, per permettere a tutti di poter accedere al luogo sacro, si raccomanda la permanenza all’interno per un massimo di 30 minuti.

Il sindaco di Cicerale Gerardo Antelmo, invece, ha previsto l’apertura continuativa del campo santo, dalle 8 alle 18 del 30 ottobre, ma ne ha disposto la chiusura dal 31 ottobre al 2 novembre. Chiusura dal 31 ottobre al 2 novembre anche a Piaggine.

Nelle prossime ore anche altri sindaci disporranno regole per stabilire le modalità di accesso o la chiusura al cimitero.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it