AlburniAttualità

Videosorveglianza: a Ottati e Serre progetti per la sicurezza

Comuni puntano a risorse per implementare la videosorveglianza sul territorio e reprimere reati ed atti di inciviltà

Ottati e Serre sono tra i comuni che hanno chiesto contributi per potenziare i sistemi di videosorveglianza. I due centri puntano ai fondi per la sicurezza concessi dal Ministero dell’Interno. Gli enti interessati, oltre alla redazione dei progetti, hanno necessità di siglare un patto per la sicurezza con la Prefettura che impone, tra l’altro, l’obbligo per gli enti locali di gestione e manutenzione degli impianti per 5 anni.

Il progetto di Ottati prevede una spesa di circa 43300 euro; 5000 euro è la quota a titolo di cofinanziamento a carico dell’Ente.

L’obiettivo è quello di realizzare un circuito di videosorveglianza per prevenire fenomeni di criminalità ambientale.

E’ di 179mila euro, invece, il costo del progetto approvato dal Comune di Serre; 20mila euro la quota a carico dell’Ente. L’obiettivo è di controllare le strade attraverso telecamere che permetteranno di reprimere reati e violazioni d’altro genere.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it