Prime comunioni senza rispetto delle norme covid: sanzioni nel salernitano

Carabinieri irrompono al banchetto, scattano le sanzioni per gli organizzatori e i titolari di ristoranti

Nella giornata di domenica, i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, nell’ambito dei servizi preventivi svolti sul territorio di competenza, hanno effettuato controlli presso ristoranti e sale ricevimenti al fine di accertare il rispetto delle misure di contrasto alla diffusione del virus covid 19 previste dalle vigenti normative nazionale e locale.

In tale contesto, presso due esercizi di ristorazione siti rispettivamente a Pagani e San Marzano sul Sarno, è stato riscontrato che erano in corso di svolgimento 6 distinti banchetti di prima comunione in violazione delle disposizioni in vigore, poiché tra i partecipanti erano presenti, in tutti i casi in esame, numerose persone estranee ai rispettivi nuclei familiari conviventi degli organizzatori, anche in numero superiore a 30.

Le violazioni riscontrate hanno dato luogo a sanzioni pecuniarie a carico degli organizzatori stessi e degli esercenti, i quali hanno subito anche la chiusura provvisoria delle rispettive attività commerciali.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!