AlburniPolitica

Aquara, Martino: la scuola rappresenti una priorità

"La Scuola Pubblica deve essere luogo sicuro e confortevole"

AQUARA. “Non parteciperò più ai lavori consiliari fino a quando non di discuterà della questione scuola che rappresenta un tema di primaria importanza”. Così Franco Martino, esponente della minoranza, che ha disertato l’ultimo consiglio comunale e continuerà a farlo. Motivo? La scuola di Aquara ha fatto registrare nelle ultime settimane delle criticità. Sottoposta ad interventi di adeguamento sismico e ristrutturazione ancora in corso, in almeno un paio di circostanze si sono registrate delle infiltrazioni d’acqua. In un caso l’istituto è stato anche chiuso per un paio di giorni con ordinanza sindacale.

“Il fatto di per se’ è preoccupante (e siamo solo all’inizio della stagione invernale) e ci fa seriamente pensare che la scelta della palestra è stata una scelta fatta con estrema leggerezza e superficialità dopo aver perso troppi mesi per prendere una decisione – osserva Martino – Una scelta da ultima spiaggia che probabilmente non risponde a criteri di sicurezza e che è stata presa senza alcuna condivisione con le minoranze e con la cittadinanza che sono stati di fatto esclusi da una valutazione così importante; Questa mancanza di informazioni e di trasparenza viene ad oggi perpetrata dal mancato inserimento nell’ordine del giorno del Consiglio Comunale della richiesta delle minoranze avente ad oggetto l’apertura dell’anno scolastico 2020/21 e relative questioni attinenti alla scelta della palestra come luogo per svolgere le lezioni in attesa del completamento dei lavori del plesso scolastico”.

“La Scuola Pubblica deve essere luogo sicuro e confortevole e che sono seriamente impensierito per le tante criticità fin qui emerse nonché preoccupato per il perpetrarsi del rifiuto a non voler discutere la questione in consiglio comunale, che avrebbe permesso in un ottica di chiarezza e trasparenza a tutta la comunità di capire se nella sede individuata vi sono tutte le certificazioni e/o le autorizzazioni amministrative e urbanistiche e i relativi protocolli di sicurezza”, dice il consigliere Franco Martino che annuncia la decisione di non partecipare più ai lavori consiliari finché la discussione non verterà sul tema.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it