AttualitàCilentoIn Primo Piano

Agropoli, ennesimo progetto per la videosorveglianza

Comune punta ad ottenere circa 195mila euro per la sicurezza

AGROPOLI. Comune pronto a sfruttare risorse per un nuovo sistema di videosorveglianza. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Adamo Coppola, vuole sfruttare i fondi assegnati con Decreto del Ministero dell’Interno. Quest’ultimo, di concerto con il Ministero delle Finanze, quello del Lavoro e quello delle Politiche Agricole, ha destinato finanziamenti ai comuni per garantire più sicurezza.

Per poter realizzare il progetto il Comune di Agropoli dovrà sottoscrivere un patto con la Prefettura con l’impegno di assumere oneri di manutenzione e gestione dei sistemi per cinque anni dall’eventuale assegnazione dei fondi. Il costo totale previsto dal progetto redatto dall’Ufficio di Polizia Municipale, è di quasi 195mila euro. Ora l’iter per ottenere i fondi prosegue.

Il Comune di Agropoli già in passato ha ottenuto finanziamenti per installare telecamere di videosorveglianza. In alcune vie, soprattutto del centro, sono presenti apparecchiature differenti, installate a pochi centimetri l’una dall’altro a seguito di diversi progetti approvati e finanziati. Gran parte di queste, però, non sono mai entrate in funzione. Insomma oggi Agropoli dispone in varie zone di numerose telecamere, inutili però ai fini pratici tant’è che ad ogni atto criminoso gli inquirenti sono costretti ad affidarsi agli impianti privati.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.

2 commenti

  1. L’ennesimo “Sperpero” di denaro pubblico, iniziò l’amministrazione Alfieri diversi anni fa con lo spendere 40mila euro circa per la videosorveglianza ,mai andata in funzione se non qualche telecamera su oltre quaranta, ancora oggi si cerca di “arraffare finanziamenti” che alla fine serviranno, si, a dare lavoro a delle imprese, ma anche a far girare danaro che, chi può, sa come intascarsene una buona fetta. E’ una storia vecchia, ma fino a quanto non vengono eseguiti efficienti e approfonditi controlli sull’uso , legale, di questo denaro, si continuerà col “ZOMPA CHI PO'” alla faccia di tutti noi cittadini onesti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it