AttualitàCilento

Vibonati: chiusa vertenza con operai della raccolta rifiuti

Saldate le otto mensilità arretrate. Manuel Borrelli: "Non era semplice ma ce l'abbiamo fatta"

VIBONATI. “Oggi, dopo tempo immemorabile, abbiamo chiuso la vertenza dei dipendenti addetti alla raccolta rifiuti”. Così Manuel Borrelli, consigliere comunale di Vibonati, a margine di una giornata che ha visto siglata la pace sindacale tra l’Ente pubblico, la società che si occupa del servizio di nettezza urbana e i sindacati. Saldate tutte le spettanze arretrate dei lavoratori che vantavano otto mensilità non corrisposte. Da Borrelli un ringraziamento ai dipendenti del servizio rifiuti i quali, “nonostante le mensilità arretrate, hanno continuato a svolgere il servizio, alla Fp CGIL per l’attenzione e l’azione concreta, alla responsabilità dell’azienda e del Responsabile del Servizio”.

“In così pochi mesi non era una cosa semplice ma ce l’abbiamo fatta. Ora dobbiamo lavorare per migliorare il servizio”, conclude Borrelli.

Soddisfazione è stata espressa anche dalla Fp Cgil di Salerno. “La grande azione sindacale della Fp Cgil Salerno messa in campo nella vertenza per la problematica stipendi e grazie anche all’importante sinergia creatasi con l’Amministrazione Comunale – dice Erasmo Venosi, segretario provinciale del sindacato – ha permesso di raggiungere il grande risultato della regolarizzazione degli stipendi dopo che si è partiti da ben 8 mensilità arretrate. Prossimi obiettivi stabilizzazione del personale, recupero ulteriori elementi contrattuali e riorganizzazione del servizio”.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento e Vallo di Diano. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it