Orria: senatore Castiello pronto a sostenere il Comune per acquisire la casa di Paolo De Matteis

Il parlamentare pronto a donare al comune la somma necessaria per espropriare l'edificio che diventerà un museo

ORRIA. Il senatore Francesco Castiello pronto a donare al Comune di Orria la somma necessaria ad espropriare la casa natale di Paolo De Matteis, nella frazione Piano Vetrale. E’ stato lo stesso parlamentare del Movimento 5 Stelle a comunicarlo all’Ente guidato dal sindaco Mauro Inverso. L’amministrazione comunale già da tempo ha manifestato la volontà di acquisire al proprio patrimonio l’edificio dove l’artista, allievo di Luca Giordano, nacque nel 1662. Tuttavia le difficoltà finanziarie dei piccoli enti non permettono di andare oltre le spese ordinarie.

Per questo il senatore Castiello si è detto pronto a fare la sua parte, lasciando un segno tangibile della sua grande passione per l’arte e per l’artista cilentano di cui è un grandissimo cultore.

“Nei giorni scorsi – ha spiegato il sindaco Mauro Inverso – abbiamo manifestato la volontà di acquisire la casa natale di Paolo De Matteis, dando mandato all’ufficio tecnico di fare le proprie valutazioni”. “Purtroppo – ha aggiunto – l’edificio non è in buone condizioni e acquisirlo al patrimonio pubblico significherebbe anche avere la possibilità di accedere a finanziamenti per recuperarlo e successivamente per realizzarvi un museo”. L’esproprio potrebbe avvenire in breve tempo grazie al senatore Castiello, intenzionato a versare la cifra necessaria su un fondo vincolato.

“Al senatore Castiello – ha concluso il sindaco Inverso – vanno i miei ringraziamenti, grazie a lui sarà possibile restituire al Cilento qualcosa di importante”.

Paolo De Matteis è uno dei più autorevoli esponenti della pittura napoletana del ‘600 e ‘700. Attualmente le sue opere sono esposte in tutto il mondo: al Louvre di Parigi, a Londra, a Melbourne e perfino nella basilica del Santo Sepolcro a Gerusalemme. Il senatore Castiello è un profondo conoscitore dell’artista di Piano Vetrale al quale ha dedicato anche alcune pubblicazioni. Inoltre già da tempo collabora con l’Amministrazione Comunale di Orria e con la Pro Loco “Paolo De Matteis” dando sempre il suo contributo personale e della Fondazione Grande Lucania per eventi culturali che vengono organizzati a Piano Vetrale in occasione della manifestazione “Il Pennello d’Oro”.