San Pietro al Tanagro, strada pericolosa: raccolta firme per la sicurezza

Troppi incidenti, chiesti interventi a Comune e Provincia

SAN PIETRO AL TANAGRO. Troppi incidenti, servono interventi sulla Sp426. Su iniziativa di un cittadino, Roberto Siniscalchi, è stata inviata una nota al Comune di San Pietro al Tanagro e alla Provincia di Salerno per chiedere interventi per l’arteria provinciale “puntualmente esposta a continui incidenti stradali, frequenti soprattutto quando piove, causa di ansie e preoccupazioni tra i residenti e titolari di attività commerciali del circondario”.

Siniscalchi, che risiede proprio lungo l’arteria, è testimone dei tanti incidenti registrati in zona: solo per caso fortuito non ci sono state vittime, osserva, evidenziando le varie criticità dell’arteria: “il marciapiede che costeggia quel tratto di strada ospita una fermata dei bus su entrambi i lati; in più occasioni delle auto si sono schiantate sulla nuova recinzione della Villa Comunale; in uno degli eventi addirittura, un’auto ha abbattuto il cancello principale in ferro battuto”.

E poi numerosi i sinistri che hanno indotto gli abitanti ad intervenire avviando una petizione affinché ci sia un “celere intervento” prima che si verifichi una “disgrazia annunciata”.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!