Serramezzana: la pubblica illuminazione diventa a led

Il progetto è finanziato con i fondi del Ministero dell'Interno

SERRAMEZZANA. Interventi finalizzati all’efficientamento della pubblica illuminazione della frazione Capograssi e parte di Serramezzana capoluogo. È questo il progetto approvato dal Comune di Serramezzana pronto ad avviare i lavori. In particolare l’amministrazione comunale utilizzerà per le opere i fondi erogati dal Ministero dell’Interno. Quest’ultimo con l’ultima legge di bilancio ha assegnato ai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti un contributo di 50.000,00 euro per investimenti destinati ad opere pubbliche, in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.

Il progetto redatto dall’ingegnere Salvatore Venturiello ha un costo totale di 50 mila euro, di cui circa 40 mila euro per lavori e circa 10 mila euro per le somme a disposizione dell’amministrazione.

In questo caso, l’Ente guidato dal sindaco Anna Acquaviva, punta ad avere una maggiore efficienza energetica per il territorio comunale.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.

Un commento

  1. Bene ….. mi raccomando però di non illuminare la strada che da San Teodoro porta ad Agnone , dato che è tutta diritta e con parapetti !

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!