AttualitàCilento

Trasporto scolastico a Centola: disagi per l’emergenza covid

Trasporto scolastico, aumentano i costi a causa delle regole sull'emergenza covid, il Comune stabilisce le regole per il servizio

CENTOLA. L’anno scolastico, seppur tra mille incertezze, è pronto a partire. I comuni stanno organizzando le attività e con essa i servizi connessi. Tra questi il trasporto scolastico che presenta non poche criticità, tanto che i comuni hanno difficoltà nell’avviarlo sia alla luce delle linee guida che determina la riduzione della capienza dei mezzi del 50%, sia per l’assenza – al momento – di finanziamenti statali.

Il Comune di Centola, pur essendo pronto ad attivare lo scuolabus, evidenzia come “non è possibile garantire il trasporto così come è stato organizzato negli anni precedenti, se non aumentando il numero di mezzi”.

Ciò imporrebbe un aumento dei costi difficilmente gestibile se si pensa che alla luce degli orientamenti della Corte dei Conti la spesa per il servizio dovrebbe ricadere unicamente sulll’utenza.

Di qui, in vista dell’attivazione del servizio, l’Ente ha deciso di dare priorità agli utenti che raggiungono i plessi ubicati a Centola Capoluogo e Palinuro centro da San Severino (per Centola), località Piana/Isca (per Centola), Foria (per Centola), da Palinuro (per Centola).

Per contenere la capienza all’interno dei mezzi, alla luce dell’approvazione definitiva delle norme anticovid, la priorità sarà per gli alunni che abitano più lontano dal plesso scolastico. Le tariffe saranno le stesse dello scorso anno.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it