Agropoli, presentata la XIII edizione del Settembre Culturale

E’ stata presentata questa mattina, presso l’Aula Consiliare “A. Di Filippo” del Comune di Agropoli, la tredicesima edizione del Settembre Culturale.
Sarà una rassegna ricca di appuntamenti interessanti, con volti noti della tv, della politica, del giornalismo e della cultura, ai quali si affiancheranno autori locali, che si avvicenderanno nel salotto culturale appositamente allestito nella splendida e affascinante location del Castello Angioino Aragonese. Giunta al tredicesimo anno, l’edizione di quest’anno sarà dedicata alle vittime del Covid-19.

Si parte il 1 settembre con il comandante della Guardia Costiera di Agropoli, T.V. Giulio Cimmino e il Maggiore della Guardia di Finanza, Gerardo Severino, Direttore del Museo Storico e comandante Centro Studi Storici e Beni museali Quartier generale Guardia di Finanza: “Storia dell’Autorità marittima nel paraggio di Agropoli – dal Portulanoto alla Guardia Costiera”. La chiusura è prevista il 29 settembre con Lirio Abbate e il suo “U siccu. Matteo Messina Denaro: l’ultimo capo dei capi”. Si avvicenderanno, tra gli altri, nel salotto letterario Gigi Marzullo e Maurizio De Giovanni che presenteranno, rispettivamente “Non ho capito la domanda. 365 dubbi e rovelli per tutto l’anno” e “Il concerto dei destini fragili”; Federico Moccia, con il suo ultimo lavoro “Semplicemente amami”. E ancora: Michele Mirabella, con “Quando c’è la salute”; Paola Perego, autrice di “Dietro le quinte delle mie paure”; la giornalista Ritanna Armeni con “Mara. Una donna del Novecento”; la scrittrice Rosella Postorino, con “Le assaggiatrici”, libro con il quale si è aggiudicata il Premio Campiello e numerosi altri riconoscimenti. Sarà definita nei prossimi giorni la data della conduttrice tv, Rita Dalla Chiesa, che presenterà “Il mio valzer con papà”. L’uscita del libro è prevista il prossimo 3 settembre.

Tra le novità di quest’anno, una serata, che è stata istituzionalizzata e quindi si ripeterà anche nelle prossime edizioni, dedicata a Domenico Chieffallo, storico e meridionalista, scomparso recentemente, durante la quale verranno presentati due testi di autori locali dedicati all’emigrazione: Giuseppina Giudice e Stefano Contente.
Lanciato il progetto denominato “Settembre Culturale tutto l’anno” che intende far perdurare la rassegna 365 giorni all’anno con tutta una serie di iniziative che prevedono presentazioni durante il corso dell’anno, laboratori di scrittura creativa e di testi teatrali, una vera e propria agenzia letteraria. E tanto altro, affinché la cultura possa diventare argomento quotidiano.
Quindi i reading letterari: Franco Arminio, il 2 settembre e Diego De Silva, il 22 settembre.
Grazie alla sinergia innescata con la BCC Buccino Comuni Cilentani, durante alcune serate della rassegna, ci saranno momenti musicali, nell’ambito del Cilento International Music Festival (1,19 e 26 settembre).
Seconda edizione quest’anno per il premio “Settembre Culturale Città di Agropoli”, che viene assegnato a personalità del mondo artistico culturale che si sono contraddistinte per aver divulgato il valore e la grandezza della nostra Regione.

Quest’anno ad essere premiato sarà Sandro Ruotolo, giornalista e Senatore della Repubblica.
Si rinnova l’appuntamento con “La biblioteca del Settembre Culturale”, che contiene tutti i testi autografati presentati durante le diverse edizioni della rassegna.
Il 15 settembre torna “Bravo è bello” (XIX edizione), che premia i diplomati eccellenti degli Istituti scolastici di Agropoli. Ad essere premiati saranno in 55.
Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel rispetto delle normative anti Covid19.

«Si rinnova – ha affermato il sindaco di Agropoli, Adamo Coppola – l’appuntamento con il Settembre Culturale. Un anno particolare quello in corso, segnato dall’emergenza sanitaria, ma la Cultura non può e non deve fermarsi. Tanti gli autori che si alterneranno nel salotto letterario che ormai da tredici anni accoglie personaggi di altissimo profilo, raccogliendo ogni anno l’interesse di un folto pubblico. Quest’anno ampio spazio verrà dedicato, come da tempo per la verità, alla legalità. Avremo infatti Lirio Abbate, il magistrato Paolo Itri e Sandro Ruotolo. E poi tanti ospiti, che intratterranno durante le serate settembrine».
«Nonostante le difficoltà – ha dichiarato il consigliere delegato a Cultura, Beni Culturali e Pubblica Istruzione, Francesco Crispino – abbiamo messo in piedi un cartellone di alto profilo culturale. La rassegna di quest’anno è dedicata alle vittime del Covid-19. Nata in sordina, ad oggi il “Settembre Culturale” rappresenta una delle più prestigiose rassegne nel panorama regionale e nazionale. Tante le novità messe in campo, per una manifestazione che ogni anno promette di stupire e far riflettere».
L’assessore alle Politiche economiche e finanziarie, Roberto Mutalipassi, ha sottolineato: «L’Amministrazione ha voluto appoggiare, nonostante le difficoltà di quest’anno legate al Covid-19, quello che risulta tra gli eventi maggiormente validi organizzati dal Comune dei Agropoli. Sono certo che saprà dare ancora maggiore lustro alla nostra città».
«Siamo vicini – ha evidenziato Lucio Alfieri, presidente della BCC Buccino Comuni Cilentani – alla rassegna Settembre Culturale, che è senza alcun dubbio di qualità. Rappresenta un arricchimento culturale per i nostri territori, oltre che un investimento turistico e di crescita qualitativa».

PROGRAMMA SETTEMBRE CULTURALE 2020
XIII edizione

Martedì 1 settembre
Giulio Cimmino, T.V. Capo del Circondario Marittimo e Comandante della Guardia Costiera di Agropoli
Gerardo Severino, maggiore della Guardia di Finanza e direttore del Museo Storico dell’Arma
“Storia dell’Autorità Marittima nel paraggio di Agropoli. Dal Portulanoto alla Guardia Costiera” (dal 1200 ad oggi)

CILENTO INTERNATIONAL MUSIC FESTIVAL 2020 III^ ed.
Giuseppe Carabellese & Gran Duo Italiano
“Tra danze e virtuosismo”
Mauro Tortorelli, violino
Giuseppe Carabellese, violoncello

Angela Meluso, pianoforte

Mercoledì 2 settembre
Reading poetico Franco Arminio, poeta – scrittore e regista
“La cura dello sguardo”

Bompiani

Giovedì 3 settembre
IN RICORDO DI DOMENICO CHIEFFALLO

Giuseppina Giudice, docente
“Una vita nuova”
PlaceBook Publishing

Stefano Contente
“L’isola delle lacrime”

Pubblisfera Edizioni

Venerdì 4 settembre
Carmine Pinto, professore ordinario di Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi di Salerno
“La guerra per il Mezzogiorno. Italiani, borbonici e briganti 1860 – 1870”

Laterza Cultura storica

Sabato 5 settembre
Paolo Itri, magistrato
“Il monolite” Storie di camorra di un giudice antimafia

PIEMME

Domenica 6 settembre
Premio Settembre Culturale Città di Agropoli II^ ed.
Conferito a Sandro Ruotolo, giornalista e Senatore della Repubblica

Conferenza “Giudizi e pregiudizi – Quando l’uso improprio delle parole fomenta l’odio”

Lunedì 7 settembre
Emilio Ceglia
“La strenna”
Poetica Edizioni

Antonio Cedrola
“DIARIO DI…BRODO” La quarantena in una cucina cilentana”

L’ArgoLibro

Martedì 8 settembre
Roberto Napoletano, giornalista – scrittore – direttore del “Quotidiano del Sud”
“La grande balla”

La nave di Teseo

Giovedì 10 settembre
Roberto Riccardi, generale dell’Arma dei Carabinieri
“DETECTIVE DELL’ARTE” dai monuments men ai carabinieri della cultura

Rizzoli

Venerdì 11 settembre
Paola Barbato, scrittrice e sceneggiatrice di fumetti
“Vengo a prenderti”

PIEMME

Sabato 12 settembre
Paola Perego, conduttrice televisiva
“Dietro le quinte delle mie paure”

PIEMME

Domenica 13 settembre
Gigi Marzullo, giornalista e conduttore televisivo
“Non ho capito la domanda. 365 dubbi e rovelli per tutto l’anno”
RAI Libri
Maurizio de Giovanni, scrittore
“IL concerto dei destini fragili”

Solferino

Martedì 15 settembre
Marco Onnembo, dirigente d’azienda e giornalista
“La prigione di carta”

Sperling & Kupfer

Mercoledì 16 settembre
Federico Moccia, scrittore, sceneggiatore, regista ed autore televisivo
“Semplicemente amami”

Nord

Venerdì 18 settembre
Michele Gigantino, generale medico

“La Juve è un sentimento”

Sabato 19 settembre
Rosella Postorino, scrittrice
“Le assaggiatrici”
Feltrinelli

CILENTO INTERNATIONAL MUSIC FESTIVAL 2020 III edizione
MOTUS MANDOLIN QUARTET E LA MUSICA DI RAFFAELE CALACE
Nunzio Reina e Michele De Martino, mandolini
Raffaele La Ragione, mandola

Salvatore Della Vecchia, liuto cantabile

Domenica 20 settembre
Ritanna Armeni, giornalista – saggista – conduttrice
“Mara. Una donna del novecento”

Ponte alle Grazie

Martedì 22 settembre
Diego De Silva , scrittore – giornalista e sceneggiatore
Trio Malinconico in concerto
I can’t get no sanification
Aldo Vigorito contrabbasso Stefano Giuliano sax
“I valori che contano”

Einaudi

Giovedì 24 settembre
Alessandro Mazzaro, giornalista
“Enjoy the silence” L’ultimo inno del secolo breve
GM press

Laura Del Verme, archeologa
“Coco optimo” Cuochi, briganti di cucina nell’antica Roma

Francesco D’Amato editore

Venerdì 25 settembre
Alberto Cova con Dario Ricci
“Con la testa e con il cuore”
Sperling & Kupfer

Michele Mirabella
“Quando c’è la salute”

RAI Libri

Sabato 26 settembre
Adriana Bonifacino con Laura Berti
“Le donne mi chiedono”
Sperling & Kupfer

CILENTO INTERNATIONAL MUSIC FESTIVAL 2020 III edizione
LA MUSICA ARGENTINA PER CHITARRA E QUARTETTO D’ARCHI
Luciano Tortorelli, chitarra
Quartetto d’archi Rosario Scalero
Mauro Tortorelli e Ludovica Del Bagno, violini
Rossella Calabrò, viola

Federica Del Bagno, violoncello

Domenica 27 settembre
Stefania Andreoli,psicologa
“IMPARIAMO A SBAGLIARE”
Fabbri Editori

Manlio Castagna, scrittore
“Le Belve”

PIEMME

Lunedì 28 settembre
Ruggero Cappuccio, scrittore e regista
“Paolo Borsellino Essendo Stato”

Feltrinelli

Martedì 29 settembre
Lirio Abbate, giornalista e saggista
“U SICCU. Matteo Messina Denaro: l’ultimo capo dei capi”

Rizzoli

DATA DA DEFINIRE
Rita Dalla Chiesa, giornalista e conduttrice tv
“Il mio valzer con papà” (libro in uscita il 3 settembre)
RAI ERI

CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Sostieni l'informazione indipendente