AttualitàCilento

Laurito: un progetto per il recupero dell’antico frantoio

L'immobile sarà utilizzato come centro studi dell'olio: infopoint, centro multimediale e come luogo di turismo sostenibile

LAURITO. “Al borgo dell’olio d’oliva“. Questo il progetto approvato dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Vincenzo Speranza, per il quale si punta ad ottenere fondi nell’ambito del Pon Cultura. “Presupposto – fanno sapere da palazzo di città – è il recupero dal punto di vista strutturale, architettonico, funzionale ed impiantistico, di un ex frantoio oleario ove la gente portava a moire le olive provenienti dalle colline circostanti, ma si pone come obiettivo primario la promozione e la valorizzazione dell’olio extravergine d’oliva biologico della zona, in un inscindibile connubio centro storico-ambiente naturale, con il riuso dell’opificio da destinare a centro di cultura per la promozione e valorizzazione dell’olio“.

L’immobile potrà essere utilizzato come centro studi per la promozione dell’olio, come infopoint e centro multimediale, ma anche come luogo di turismo sostenibile. Non solo: si può anche garantire una promozione del centro storico, da vivere e visitare, incoraggiando ed accrescendo la promozione culturale presente nell’area.

Qualora finanziato il progetto verrebbe realizzato in circa 10 mesi. Il costo sarà di circa 351mila euro.

Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Letizia Baeumlin

Appassionata di giornalismo, collabora con InfoCilento dal 2019. Si occupa di attualità, cronaca, eventi e gastronomia. E' sposata, ha due figli e vive a Palinuro. E' appassionata di cucina.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it